Apple (fanta)acquisti: EA, Sony e Facebook?

Apple (fanta)acquisti: EA, Sony e Facebook?

Apple (fanta)acquisti: EA, Sony o Facebook? Con un tesoretto da 51 miliardi di dollari da spendere, gli analisti si sbizzarriscono con la campagna acquisti di Cupertino

da in Apple, Cellulari, Facebook, Internet, Mobile, Social Media, Steve Jobs
Ultimo aggiornamento:

    steve jobs apple ceo

    Apple protagonista del fantamercato d’inverno: come uno squadrone che può vantare un fondo acquisti notevolissimo, il colosso di Cupertino mette sul piatto una liquidità di ben 51 miliardi di dollari pronti per essere spesi per ampliare gli orizzonti della mela morsicata. Così gli analisti si sbizzarriscono e immaginano i “giocatori” che potrebbero vestire la casacca di Steve Jobs. Dagli acerrimi nemici di Adobe a Electronic Arts fino agli irragiungibili Facebook e addirittura Sony. Il titolo, intanto, vola sospinto da questi venti di indiscrezioni

    Un tesoretto da 51 miliardi di dollari che Apple vorrebbe spendere quasi interamente per acquisti anche clamorosi: Sony è il nome che circola di più, anche se potrebbe trattarsi non di una scalata al titolo intero quanto a una sua cospicua parte.

    D’altra parte è ben nota l’ammirazione che il CEO Steve Jobs nutre nei confronti di Sony che negli anni ’80 era presa come modello d’azienda ideale. Oltre ai nemici di Adobe padri della tanto odiata tecnologia Flash, si fa anche il nome di Disney.

    Ma perché non puntare anche sul ludico con Electronic Arts? Facebook, invece, sembra l’obiettivo meno probabile mentre Netflix (noleggio film) sembra più abbordabile.

    Dove cadrà la scelta di Apple? Sembra difficile che Cupertino fagociti una realtà come quelle che vi abbiamo elencato qui sopra, quindi non resta che rimanere in ascolto, in attesa che qualche indiscrezione diventi realtà.

    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleCellulariFacebookInternetMobileSocial MediaSteve Jobs Ultimo aggiornamento: Mercoledì 01/06/2016 09:11
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI