Area C Milano: la mappa e i servizi online utili

Area C Milano: la mappa e i servizi online utili

Tutto quel che c'è da sapere su Area C Milano con i prezzi e la mappa del nuovo settore a pagamento per le auto, costi e servizi online

da in Innovazioni Tecnologiche, Internet, mappe
Ultimo aggiornamento:

    Mappa Area C

    Da oggi 16 gennaio 2012 scatta l’Area C ossia la speciale zona a limitazione importante del traffico che interesserà il centro di Milano con regole e soprattutto con prezzi ben diversi da quanto era possibile osservare oggi. A differenza dell’Eco-pass cambiano filosofia e costi. Attivo nella zona del centro – Ztl Cerchia dei Bastioni – da lunedì a venerdì tutti i giorni dalle 7.30 di mattina alle 19.30 di sera. Dodici ore per ridurre traffico e emissioni di inquinamento. Ecco la mappa e tutti i siti utili.

    Area C offre diversi servizi sul web non solo per controllare tutte le informazioni, ma anche per pagare direttamente i tagliandi – anche due mesi dopo il passaggio – per non incorrere in multe e sanzioni. Per prima cosa è stato istituito un sito internet ufficiale con tutte le informazioni ossia areac.it, disponibile anche in inglese, francese, presto spagnolo, arabo, filippino e cinese.

    Tuttavia, oltre al sito internet ufficiale e al numero di telefono Infoline 020202 per tutte le informazioni e i dettagli, è possibile anche trovare uno spazio ufficiale su Facebook presso il quale è possibile offrire una voce ufficiale a commento della notizia. Ma dove si comprano questi benedetti ticket che permettono di circolare nel capoluogo di regione lombardo?

    Altrimenti è altresì raggiungibile al telefono il call center 800.437.437. Sul posto, non è difficile agguantare uno dei permessi anche nei tabaccai con servizio Atm point oppure altri servizi commerciali come edicole.

    I ticket acquistati sono disponibili anche in tagli da 30 o 60 euro utilizzabili separatamente.

    Al posto dell’auto molti cittadini preferiranno prendere uno scooter oppure una moto o automobili elettriche o ancora sfruttare il potenziamento (promesso) della linea di mezzi pubblici che transitano per la zona. Altrimenti " rel="nofollow" target="_blank">è possibile sfruttare la piattaforma di BikeSharing, accessibile anche dallo Smartphone per scoprire tutte le novità.

    360

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni TecnologicheInternetmappe
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI