La prima ordinazione da computer? Una pizza, nel 1974 [VIDEO]

La prima ordinazione da computer? Una pizza, nel 1974 [VIDEO]

Lo storico esperimento della prima ordinazione avvenuta via computer: una pizza nel 1974 che ha permesso a un paziente affetto da una sindrome di poter letteralmente parlare

da in Computer, Hardware, Innovazioni Tecnologiche
Ultimo aggiornamento:

    Nel 1974 Donald Sherman, un ragazzo sofferente di un disordine neurologico chiamato Sindrome di Moebius, passò alla storia come l’uomo dietro la prima ordinazione di un pasto al telefono via computer. Chiamò per ordinare una pizza con salsiccia piccante, prosciutto e funghi sfruttando uno speciale sistema che traduceva in voce sintetizzata ciò che veniva digitato su una tastiera. Insomma, un antico text-to-speech progettato dall’ingegnere John Eulenberg. Il video qui sopra – registrato proprio il 4 dicembre 1974 – mostra lo storico momento in cui, dopo aver incontrato un dipendente di Domino Pizza non così paziente, Donald riesce a ordinare la sua pizza da Mr. Mike’s.

    Il video è stato caricato online su Youtube per celebrare il 35esimo anniversario dell’Artificial Language Laboratory (nel 2010) e infatti mostra quello che si può considerare l’antesignano dei sintetizzatori vocali moderni, i text-to-speech che ormai hanno ampio e largo uso ad esempio nei navigatori satellitari GPS oppure per le comunicazioni in luoghi pubblici (le stazioni) e così via. Il primo vero esperimento socio-linguistico avvenne proprio nel 1974 e ha permesso di osservare non solo l’effettiva utilità del software (funzionava molto bene) ma anche la risposta degli altri involontari tester.

    In effetti è servita la chiamata al paziente centralinista di Mr. Mike’s Pizza per portare a buon fine l’esperimento: il precedente tentativo con la potente catena Domino era caduta nel vuoto. D’altra parte serviva un po’ di tempo prima di completare l’ordinazione dato che Donald doveva scrivere su tastiera ciò che voleva pronunciare e il sistema dove tradurlo in voce (grazie al sintetizzatore Votrax della Federal Screw Works Co. of Troy, Michigan). Il computer era collegato al telefono e in effetti il sistema sembrava molto più evoluto di quanto si potrebbe immaginare prima di guardare il video.

    Il filmato era stato realizzato dalla televisione locale East Lansing e da un reporter del giornale State News. Circa sette anni dopo una produzione BBC (nel 1981) aveva realizzato un documentario a proposito dei progetti in corso e aveva mostrato un altro esperimento simile con un paziente affetto da una paralisi cerebrale – Michael Williams – che ordinava anche lui una pizza. E la prossima, naturale, evoluzione sarà il controllo di dispositivi e software direttamente col pensiero. Il discorso è già ben avviato.

    411

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ComputerHardwareInnovazioni Tecnologiche
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI