Natale 2016

Come usare iCloud su iPhone, iPad, Mac e Windows

Come usare iCloud su iPhone, iPad, Mac e Windows

Come usare iCloud su qualsiasi dispositivo da iPhone a iPad e iPod Touch fino ai computer con sistema operativo Mac e Windows? Ecco la nostra pratica guida che prende in considerazione il servizio sulle nuvole di Apple per poter archiviare e condividere qualsiasi tipo di file in modo facile e gratuito

da in Apple, Applicazioni, Guide HiTech, Software, Windows
Ultimo aggiornamento:

    Come usare iCloud

    Come usare iCloud da iPhone ai computer dunque sia su Windows sia su Mac? Prima di tutto è necessario comprendere di cosa stiamo parlando. iCloud è un servizio di Apple che consente di effettuare il backup (salvataggio) dei propri dati e file in modo sicuro e condiviso su tutti i dispositivi connessi dunque sia su computer con ambo i sistemi operativi sia sui device mobile come iPhone, iPad o iPod Touch. Già dal nome si comprende subito che si tratta di un software che lavora sulle nuvole ossia on the cloud per poter archiviare contatti, foto, video, preferiti e quant’altro su server remoti e da qui sui vari iDevice e computer. Scopriamone di più e vediamo come utilizzarlo.

    iCloud menu

    iCloud è gratuito per i primi 5GB di spazio online messo a disposizione, ma c’è la possibilità di ampliare la capacità pagando un tot a GB o a tranche. Sono supportate tutte le tipologie di file dunque sia quelle multimediali con foto, video e musica sia i documenti (utile anche per il lavoro e la produttività) ma anche i preferiti dei browser per la navigazione in rete. Funziona in modo nativo e immediato anche con tutte le applicazioni dei dispositivi mobile. Ma vediamo come utilizzarlo con computer Mac e Windows. E’ necessaria, ovviamente, una Apple ID (ecco come cambiarla, volendo).

    iCloud iPad

    Per utilizzare iCloud su iPhone, iPad e iPod Touch non devi scaricare niente. Ti basta aggiornare il sistema operativo iOS all’ultima versione disponibile (Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software). Per attivarlo devi inserire il tuo Apple ID e seguire il percorso di configurazione. Potrai, da quel momento, abilitare i download automatici di tutti files (musica, app e libri) da Impostazioni>iTunes Store>App Store.

    icloud on Mac

    Come usare iCloud su un Mac? Non c’è bisogno di scaricare niente, visto che è già integrato nel sistema operativo.

    Dal tuo computer vai su Preferenze di Sistema e poi clicca sull’icona iCloud per configurarlo ad hoc. Devi cliccare con una spunta sugli elementi che desideri sincronizzare e il gioco è fatto. Puoi scegliere tra Contatti, Preferiti, Foto, Calendario, ecc… le foto saranno ovviamente sincronizzate con iPhoto, i contatti con Rubrica indirizzi di OS X, i preferiti con Safari e così via. Cliccando su Gestisci puoi eventualmente ampliare lo spazio a disposizione – a pagamento – con Acquista più spazio.

    iCloud Windows

    Come usare iCloud su Windows? Apple ovviamente non disdegna gli utenti di Microsoft. Per utilizzare il servizio è necessario effettuare il download di iCloud per Microsoft, che si può trovare sul sito ufficiale di Cupertino. Il nome del file scaricato sarà iCloudSetup.exe, basterà poi fare un doppio clic e seguire la procedura guidata per installarlo grazie all’apposito wizard. Anche in questo caso si potranno selezionare facilmente tutti gli elementi da salvare man mano e da sincronizzare.

    672

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleApplicazioniGuide HiTechSoftwareWindows

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI