Pure Jongo S3: recensione degli altoparlanti wirless portatili

Pure Jongo S3: recensione degli altoparlanti wirless portatili

Pure Jongo S3: la nostra recensione completa degli altoparlanti wirless portatili che consentono di poter sincronizzare tra loro più casse in modalità multiroom per la massima qualità in ascolto

da in Gadget, Recensioni
Ultimo aggiornamento:

    Ecco la nostra recensione di Pure Jongo S3 ossia un ottimo altoparlante wireless compatibile con il supporto Bluetooth e Wi-Fi che integra una batteria al litio per essere facilmente trasportato e che pesa circa quanto un portatile compatto. Mette sul piatto la possibilità di ascoltare il suono a 360 gradi e soprattutto di poter godere di una perfetta sincronizzazione senza fili grazie alla speciale tecnologia Caskeid. Per dare il meglio di sé richiede l’installazione delle applicazioni per iPhone o per Android così da poter controllare il tutto da smartphone/tablet. Scopriamone di più, compresi i pro e contro.

    Come funziona Pure Jongo S3 in una sola frase? Si accende uno o più altoparlanti (la batteria dura 10 ore), all’interno così come all’esterno (e in questo caso si può utilizzare l’impostazione audio Outdoor Boost, poi ci si collega alla rete Wi-Fi o Bluetooth e tramite l’app per smartphone/tablet si controllano da remoto riproducendo la propria musica oppure la radio o ancora il servizio di musica on-demand proprietario con 15 milioni di tracce e album. Ci sono pulsanti ovviamente anche sullo speaker con accensione/spegnimento, volume e ingresso USB, configurazione Wi-Fi, reset e modalità audio.

    Pure Jongo S3 design

    La scheda tecnica di Jongo S340B comprende il supporto Wireless 802.11b e 802.11g con chiave WEP e WPA/WPA2 e il Bluetooth A2DP tramite il dongle USB incluso in confezione e già inserito di default nella porta. Ci sono codec pre-confezionati con supporto WMA (Standard V9), AAC, MP3, MP2. Altoparlanti 4 driver ad alta frequenza da ¾” in Mylar, 1 driver per i bassi e medi direzionato verso l’alto con motore al neodimio da 3.5”, potenza di uscita audio erogata dichiarata 4 x 2,5 W + 10 W RMS. C’è il connettore di ingresso per la presa per adattatore da 9 VCC (alimentazione 110-230 V), il connettore per ChargePAK, l’ingresso line-in da 3,5 mm aux e USB per adattatore per Bluetooth, aggiornamento prodotto e Ethernet. C’è un piccolo display da 1 pollice LCD per il controllo, il dispositivo misura 131 mm (L) x 139 mm (P) x 135 mm (H) per 1,25 kg.

    Caskeid

    Il fulcro della bontà di questo sistema è la sincronizzazione senza fili che è un po’ l’anima dell’ascolto musicale stereo. Per ottenerlo, si è sfruttata la tecnologia Caskeid è stata sviluppata da Imagination Technologies per offrire l’esperienza di sincronizzazione audio multiroom senza fili la più accurata possibile, promettendo un livello di qualità prima possibile solo tramite soluzioni via cavo. Come è spiegato sul manuale, l’orecchio umano può percepire una non perfetta sincronizzazione anche minima tra due sorgenti, nell’ordine di 50 microsecondi, per questo motivo, Caskeid offre la possibilità di scendere sotto i 25 microsecondi. Funziona? Decisamente sì, certo ci va un po’ più di impegno (ma non tantissimo) rispetto alle soluzioni singole e semplici, ma la resa è eccellente.

    Tasti volume suono

    Per prima cosa si deve connettere alla Wi-Fi di casa, come? Si deve premere il pulsante Wi-Fi sul retro, il dispositivo attiverà la propria rete, poi dallo smartphone o tablet si deve recarsi presso una specifica pagina dove inserire la password del proprio network. Successivamente si connetterà in automatico. Per questo motivo è necessario installare l’app Pure Connect app per iOS o Android che non solo apre al proprio catalogo personale, ma anche a le Internet Radio, al servizio Pure Music stile Spotify. Ci sono tre tipologie di servizio con Green che è gratis per ascoltare le radio live (20.000 stzioni) e programmi on-demand e podcast (oltre 200.000). Blue costa 4.99 euro al mese per streaming illimitato di milioni di tracce e Violet a 9.99 euro al mese (primo mese gratis) per in più scaricare le playlist e ascoltarle ovunque si desideri.

    Volendo si può usare il Bluetooth tramite l’apposito adattatore o l’ingresso AUX per collegare altri device.

    Display LCD

    PRO: facilissimo da configurare e da aggiornare, si può facilmente trasportare visto dimensioni e peso ridotti, è disponibile in diverse colorazioni molto fresche e appetitose. La qualità in ascolto è molto alta sia indoor sia soprattutto outdoor, con un volume di alto livello. Il livello è bilanciato e ricco, senza troppe distorsioni neanche a volume massimo. Sincronizzazione perfetta tra due altoparlanti. Ci sono diverse scelte per l’alimentazione.

    CONTRO: il Bluetooth è integrato solo attraverso l’adattatore, ma il più grande contro è la resa coi bassi che non è così soddisfacente a qualsiasi volume e condizione, indoor e outdoor. Ci saremmo aspettati il draft /n del Wi-Fi, può essere un problema in case molto grandi o con muri particolarmente spessi. Dipendenza da iPhone/Android per l’esperienza piena.

    In conclusione un buon prodotto, con qualche innegabile difetto, ma che ci sentiamo di consigliare a chi non vuole pompare i bassi in modo esagerato ma cerca un suono ricco e dettagliato in casa (soprattutto con due altoparlanti connessi tra loro) così come all’esterno. Il prezzo è di circa 200 euro online.

    1004

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GadgetRecensioni
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI