Natale 2016

Nexus 6 contro iPhone 6 Plus: scheda tecnica e prezzo [FOTO]

Nexus 6 contro iPhone 6 Plus: scheda tecnica e prezzo [FOTO]

Il Nexus 6 è arrivato: basta indiscrezioni, abbiamo le parole ufficiali di Motorola e di Google

da in Apple, iPhone, Mobile, Nexus, Smartphone
Ultimo aggiornamento:

    Nexus 6 è stato annunciato e non ci resta che confrontarlo con iPhone 6 Plus, il primo phablet della storia di Apple annunciato lo scorso mese insieme a iPhone 6. I due modelli si distinguono rispetto al passato soprattutto per l’ampia diagonale dello schermo: 6 pollici per lo smartphone realizzato in collaborazione tra Motorola e Google e 5,5 pollici, invece, per quello dell’azienda di Cupertino. Sotto la scocca sono molte le differenze che distinguono i due terminali: scopriamole.

    Nexus 6

    Lo schermo di Nexus 6 e quello di iPhone 6 Plus seguono la stessa filosofia: grande è meglio. Per questo, Google ha optato per uno schermo di 6 pollici AMOLED a risoluzione 2560 x 1440. Apple, come già sappiamo, ha preferito una soluzione intermedia, dalla diagonale di 5,5 pollici e risoluzione Full HD. La differenza si nota sia nell’ergonomia, iPhone 6 Plus è più piccolo e più leggero, e sulla densità di pixel, nettamente maggiore sul Motorola Nexus 6: 493 contro 401 ppi.

    LEGGI: Nexus 6: prezzo, uscita e scheda tecnica ufficiali

    La fotocamera di iPhone 6 Plus

    Veniamo ai processori. Nexus 6 integra un Qualcomm Snapdreagon 805, quad-core da 2,7 GHz, necessario soprattutto per garantire un’ottima gestione delle risorse energetiche che in congiunzione con l’ampia batteria, come vedremo dopo, promette un’autonomia molto positiva. Apple ha scelto il proprietario A8, dual-core da 1,4 GHz, più che sufficiente per garantire la massima fluidità di iOS 8 e di tutte le sue caratteristiche software.

    LEGGI: Nexus 9: prezzo, uscita e scheda del tablet by HTC

    La fotocamera di Nexus 6

    La memoria RAM inclusa è nettamente superiore nel Nexus 6 rispetto all’iPhone 6 Plus: 3 GB contro 1 GB. Non per questo, comunque, iPhone 6 Plus offre un’esperienza utente ridotta: due scelte diverse, prese anche per il diverso sistema operativo installato.

    LEGGI: iPhone 6 vs Nexus 5: confronto su scheda tecnica e prezzi [FOTO]

    iPhone 6 Plus, lo schermo

    Nexus 6iPhone 6 Plus permettono di espandere la memoria interna con le schede MicroSD. I due dispositivi offrono più versioni: Nexus 6 sarà commercializzato con 32 o 64 GB di memoria; iPhone 6 Plus, invece, è in vendita da 16, 64 e 128 GB.

    LEGGI: Le migliori 10 cover per iPhone 6 Plus [FOTO]

    Nexus 9 e Nexus 6

    Il Nexus 6 eredita lo stesso sensore per la fotocamera principale del Moto X (2014): risoluzione da 13 MP, HDR+, autofocus, doppio flash LED, stabilizzatore ottico dell’immagine e video a 2160p e 30 FPS. iPhone 6 Plus mantiene costante la risoluzione di 8 MP ma incrementa la grandezza del sensore e dei pixel, rispettivamente 1/3″ e 1,5 micrometri. Presente inoltre lo stabilizzatore ottico meccanico, mentre su iPhone 6 base è solo digitale, HDR, Panorama e doppio flash LED a due tonalità. Per i video, iPhone 6 Plus offre più possibilità: oltre ai tradizionali filmati Full HD a 60 FPS, è anche possibile registrare in slow-motion fino a 240 FPS a risoluzione 720p.

    LEGGI: iPhone 6 Plus vs Samsung Galaxy Note 3 alla prova frullatore Blendtec [VIDEO]

    iPhone 5s, iPhone 6 e iPhone 6 Plus

    La batteria è sempre stato il tallone d’Achille della gamma Nexus. Nexus 6, però, promette di migliorare questo lato dell’esperienza: capacità da 3.220 mAh e Snapdragon 805 per un’autonomia di 24 ore, almeno secondo le stime di Google. iPhone 6 Plus, anche in questo caso parliamo delle stime comunicate da Apple, offre 24 ore di conversazione, 80 ore di ascolto musicale e 14 ore di navigazione web sotto rete Wi-Fi. La prova dei fatti ci dirà se Nexus 6 ha mantenuto la sua parola.

    Android 5.0 Lollipop

    Android 5.0 Lollipop è l’ultima versione del sistema operativo di Google ed è, ovviamente, integrata nel Nexus 6, lo smartphone portabandiera. Include una revisione alle icone e, come Project Butter fu per la fluidità, una migliore gestione delle operazioni in background in modo tale da migliorare l’autonomia della batteria. Per molte altre cose, Android rimane sempre lo stesso: aperto e libertamente personalizzabile, pur appoggiandosi molto all’ecosistema di Google, dal social network Google+ fino alle mappe di Google Maps. Apple con iOS 8 ha proseguito per la strada tracciata con iOS 7: stesso design, ma non mancano le novità. Fulcro del nuovo aggiornamento è Salute, un’app che funge da centro nevralgico per i dati legati al fitness ricevuti da applicazioni e da altri dispositivi, tra cui il Watch che sarà commercializzato a inizio 2015. Due approcci diversi, ma il risultato rimane di alto livello.

    A customer holds an iPhone 6  and iPhone 6 Plus after the phones went on sale at the Fifth Avenue Apple store in Manhattan, New York

    Il prezzo del Nexus 6 ha stupito tutti: 649 dollari. Ben lontano, insomma, dai 349 dollari a cui venne lanciato Nexus 5 e molto più vicino, invece, ai 839 euro a cui viene venduto, in Italia, iPhone 6 Plus da 16 GB. Il prezzo di 649 dollari però è quello di base, probabilmente per la versione da 32 GB; la seconda quindi potrebbe costare anche 50 dollari in più. iPhone 6 Plus rimane comunque troppo in alto: da 839 a 1059 euro per le versioni da 16, 64 e 128 GB.

    1081

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleiPhoneMobileNexusSmartphone

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI