Natale 2016

Importare i contatti su iPhone da Gmail, Outlook, SIM o iTunes

Importare i contatti su iPhone da Gmail, Outlook, SIM o iTunes

Importare i contatti su iPhone è un'operazione comoda poiché permette, poi, di sincronizzarli su iCloud oppure Gmail, Ooutlook o Yahoo!

da in Guide HiTech, iPhone, Mobile, Smartphone
Ultimo aggiornamento:

    Importare i contatti su iPhone

    I nuovi smartphone permettono di unificare i contatti e-mail e quelli del telefono così da avere sempre tutto sotto mano. Importare i contatti su iPhone, poi, è molto facile. Lo si può fare dal proprio servizio di posta, come Gmail o Outlook.com, dalla vecchia e cara scheda SIM del precedente telefono oppure direttamente dal servizio iTunes sia su PC Windows che su Mac OS X di Apple. La nostra breve guida vi aiuterà nel processo.

    Importare i contatti iPhone da Gmail

    Scopriamo innanzitutto come importare i contatti da un servizio e-mail. Tra i più usati ci sono Gmail di Google e Outlook.com di Microsoft, per cui ci soffermeremo in particolare su questi due. Innanzitutto, dal proprio iPhone bisogna andare in Impostazioni (l’icona a forma di ingranaggio) e selezionare l’opzione Posta, contatti, calendari dal menu e poi su Aggiunti account. Si aprirà una nuova schermata con un elenco di servizi e-mail da cui potete esportare i contatti, tra cui anche iCloud, Exchange o Yahoo!. Per esportare i contatti da Gmail, selezionate Google e poi inserite questi dati: google.com come Server; l’indirizzo di posta di Gmail come nome utente; la vostra password nell’omonimo campo; e una descrizione dell’account (personale, ufficio, famiglia, etc). L’importazione su iPhone sarà automatica. Se invece volete esportare i contatti da Outlook.com, dopo aver premuto sull’icona Outlook dalla lista, digitate quanto segue: l’indirizzo di posta nel campo Email; la password nel campo rispettivo; e la descrizione, come sopra. Nell’eventualità in cui, sia su Gmail che su Outlook, abbiate l’autenticazione a due fattori, potreste dover inserire un ulteriore codice o password, come richiesto. A prescindere al servizio selezionato per importare i contatti su iPhone, premete poi su Successivo e fate sì che l’opzione Contatti sia su ON; premete Salva ed esportate. Infine, per far sì che i contatti Gmail, Outlook o di un altro fornitore di servizi di posta elettronica sia quello predefinito, andate in Impostazioni > Posta, contatti, calendari e selezionate Gmail, Outlook o un’altra opzione come Account default.

    Importare i contatti iPhone da scheda SIM

    Se iPhone è il vostro primo smartphone o se semplicemente non avete mai unificato i contatti SIM con quelli della posta elettronica, allora dovrete trasferire i contatti dalla scheda SIM inserita nel telefono e importarli su iPhone. Fare ciò è molto semplice: andate in Impostazioni e poi in Posta, contatti, calendari. Un’opzione apposita chiamata Importa contatti SIM vi permetterà di importare i contatti sul vostro iPhone. Se preferite, potete direttamente importarli su un altro servizio come iCloud, Google o Facebook.

    Importare i contatti iPhone da iTunes

    Chiudiamo questa guida spiegando come importare i contatti su iPhone da iTunes. Per prima cosa, bisogna disattiva la sincronizzazione automaticamente su iCloud. Andate in Impostazioni > iCloud e impostate su OFF l’opzione dei contatti. Collegate poi iPhone al PC Windows o Mac OS utilizzando il cavo LIghtning in dotazione; quando iTunes si avvierà, cliccate sull’icona dell’iPhone dalla barra in alto a dinistra e andate in Info. Spuntate la casella Sincronizza contatti. Da qui, potreste scegliere se sincronizzare l’intera rubrica oppure solo alcuni; cliccare su Applica per avviare l’importazione.

    666

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Guide HiTechiPhoneMobileSmartphone

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI