Donna cambia nome per effettuare login su Facebook

Donna cambia nome per effettuare login su Facebook

Cosa si fa quando si ha il profilo Facebook bloccato? Una donna ha pensato bene di cambiare radicalmente il suo nome per provare al sistema che era lei in carne ed ossa

da in Facebook, Social Media
Ultimo aggiornamento:

    von laalaa

    C’è chi per Facebook farebbe follie. Esempio? Cambiare il proprio nome! E’ quello che ha pensato bene di fare una donna di 30 anni che abita a Sud di Londra che non ha voluto arrendersi alle disposizioni di Facebook. Alla base di questo cambiamento di identità c’è l’impedimento di accedere al suo account. Non c’è problema per la giovane donna che si è fatta cambiare il nome in Jemmaroid Von Laalaa.

    Ma questo pseudonimo non è nato di punto in bianco. In effetti era stato adottato dalla ragazza 7 anni fa, il periodo in cui si era iscritta a Facebook secondo la fonte metro.co.uk. Tutto questo per non essere riconosciuta da gente sconosciuta o malintenzionata. Tuttavia ultimamente il social media le ha chiesto di dimostrare che Jemmaroid fosse una persona vera. Cercando di beffare Facebook, l’inglese ha modificato con photoshop i suoi dati anagrafici presenti sulla sua carta di credito. Ma il colosso americano non ci è cascato e ha subito chiuso il suo account.

    Le sue email di contestazione non sono servite a nulla, di conseguenza la 30enne non ha trovato altra soluzione che cambiare il suo vero nome nel suo pseudonimo Facebook corrispondente.

    Queste le parole della Facebook-addict in un’intervista al tabloid britannico: “So di essere stata completamente imbecille, ma Facebook sta diventando ridicolo. Sono stata bloccata dal mio account perdendo foto, messaggi e ricordi preziosi. E se una vittima di abusi volesse avere Facebook ma evitare che gli utenti la trovino? Facebook ha troppo potere, è spaventoso”, ha poi concluso lasciando dietro di sé una dichiarazione che non possiamo affatto negare.

    Facebook: il nostro cervello è fatto per il social network

    330

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FacebookSocial Media
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI