LG G4 Pro in uscita: caratteristiche e scheda al top

LG G4 Pro in uscita: caratteristiche e scheda al top

La natura "premium" del G4 Pro deve farsi sentire non solo a livello tecnico ma anche dall'aspetto

da in LG G4
Ultimo aggiornamento:

    LG G4 Pro rumor

    La pelle del LG G4 non è abbastanza per la società. Per distinguere LG G4 Pro, top di gamma che sarà commercializzato in autunno, l’azienda coreana sta valutando una scocca in metallo, tra le altre caratteristiche “premium” rispetto al modello standard. Ma non solo perché avrà anche una scheda tecnica di altissimo livello quando sarà in uscita a breve. Avrà una fotocamera pazzesca e uno schermo di dimensioni davvero ingenti. Scopriamone di più.

    La scocca in pelle di alcuni modelli di LG G4 è ciò che lo differenzia dagli altri top di gamma. Sembra però che LG stia valutando una strada alternativa per G4 Pro, top di gamma che dovrebbe essere annunciato e commercializzato nei prossimi mesi: il metallo. In particolare, secondo quanto ha riportato la stampa coreana, la dirigenza della società starebbe discutendo se adottare immediatamente una scocca in metallo su un top di gamma oppure se fare alcune prove su dispositivi meno importanti per il successo finanziario dell’azienda, il cui insuccesso non peserebbe troppo sulle casse di LG.

    La probabile scheda tecnica conterebbe su un processore Qualcomm Snapdragon 820, schermo touchscreen da 5.8 pollici a risoluzione QHD (2560×1440), un quantitativo di 4GB di RAM, memoria da 32 oppure 64GB, tecnologia USB Type-C, fotocamera sul retro da 27 megapixel con ottica stabilizzata e fotocamera frontale da 8 megapixel.

    LG G4 Pro uscita

    Il metallo, insomma, potrebbe essere adottato da dispositivi commercialmente limitati, immessi solo sul mercato asiatico per esempio, al fine di testare i processi di produzione e trasferirli poi sui portabandiera qualora le cose filassero lisce.

    Entrando nel merito del processo produttivo, LG non sarebbe interessata a usare solamente il metodo CNC (Computer Numerical Control), lo stesso usato da altri produttori hardware come Apple e Samsung, poiché molto costoso; in compenso, vorrebbe affiancare il metodo a pressione così da risparmiare sulle spese e non influenzare negativamente i margini di profitto di ciascuna unità. Tale metodo, inoltre, non dovrebbe minare la qualità finale del materiale.

    Secondo alcuni analisti coreani, l’uso del metallo non basta più. Questo materiale è adottato da un numero crescente di società, motivo per cui è necessario differenziare il proprio uso dagli altri: dargli una finitura “speciale”, ad esempio. Per quanto concerne il resto delle caratteristiche che potrebbero distinguere il G4 Pro dal G4 “standard”, è possibile che il nuovo top di gamma abbia uno schermo più ampio, magari lo stesso pannello da 5,9 pollici come il G Pro 2. Inoltre, non è da escludere che, per rivaleggiare con Galaxy Note 5, LG possa integrare una penna stilo per prendere appunti a mano, una caratteristica software particolarmente apprezzata nella linea di phablet Android di Samsung e che abbiamo già visto con LG G4 Stylus.

    505

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LG G4
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI