Dimenticato codice PIN sblocco Android: la soluzione

Hai dimenticato il codice PIN per lo sblocco oppure la sequenza di tocchi sul bloccaschermo del tuo smartphone con OS Android e vuoi recuperarlo? Ecco la procedura semplice e pratica!

da , il

    Potrebbe capitare a tutti di aver dimenticato il codice PIN oppure la sequenza di tocchi per lo sblocco del blocca schermo su Android. A differenza del PIN della SIM, non c’è un codice PUK per ovviare al blocco e nemmeno si può bypassarlo e così si deve utilizzare una soluzione, un metodo forse anche un po’ brusco che però permetterà di ritornare in possesso del proprio dispositivo non con qualche dolorosa perdita. Come si suol dire, si dovrà “brasare” tutto ciò che si trova in memoria dunque si cancella tutto, ma che consente di recuperare il dispositivo. Scopriamo nelle prossime pagine.

    PREMESSA

    Per farlo è necessario andare a utilizzare la modalità utilizzata dallo smartphone per installare o flashare aggiornamenti del sistema operativo, ma si può installare una custom recovery di terze parti con più numerose e migliori funzionalità. Piccola premessa: questo metodo non funziona perfettamente con tutti i dispositivi. Iniziamo dal principio ossia dalla definizione del problema: PIN o sequenza di tocchi dimenticata.

    PRIMO PASSO

    Primo passo: spegnere lo smartphone e quando è completamente spento si dovrà attivare la modalità recovery che non dovrebbe cambiare da telefono a telefono, solitamente si ottiene tenendo premuti il pulsante di accensione e il tasto volume up. Ci sono, però, delle eccezioni come ad esempio Samsung Galaxy S6 che richiede la pressione anche del tasto home. Suggeriamo di cercare sul manuale o su Google la combinazione per il proprio modello.

    MENU RECOVERY

    Successivamente, nel menu recovery, si potrà muovere il cursore attraverso i tasti volume su e giù: si deve andare su ‘wipe data/factory reset’ e premere il tasto accensione che farà da ok. Successivamente, si dovrà confermare che sì, si vuole cancellare tutto ciò che si ha in memoria comprese le applicazioni e le foto. Da qui in poi si avrà un momento di attesa che dipenderà dal dispositivo, per completare l’operazione. Al termine si avrà la scritta ‘Data wipe complete’.

    CONCLUSIONE

    Una volta terminato si deve selezionare la voce ‘reboot system now’ per tornare a Android, servirà più tempo del solito perché sarà come se fosse per la prima volta. Si vedrà il loghino di Android e si dovrà completare il wizard di configurazione. Terminando, una preghiera: non usate questo metodo per scopi malvagi (ad esempio se avete rubato uno smartphone e volete bypassare il blocco PIN).