Facebook Moments cos’è, come funziona e l’arrivo in Italia

Facebook Moments cos’è, come funziona e l’arrivo in Italia
da in Facebook, Guide HiTech
Ultimo aggiornamento:
    Facebook Moments cos’è, come funziona e l’arrivo in Italia

    Facebook Moments è l’applicazione di Facebook per la sincronizzazione delle foto pensata inizialmente per condividere in modo del tutto privato le immagini personali e quelle dei propri amici raggruppate per occasioni (momenti, appunto) e adesso diventata una vera e propria app per la gestione delle foto. Facebook Moments adesso è arrivata anche in Europa e in Italia ed è scaricabile dagli store a partire da ieri, 10 maggio, cercando semplicemente Moments. A distanza di quasi un anno dal suo rilascio avvenuto negli Stati Uniti, quest’app è dunque finalmente disponibile anche per gli utenti che vivono al di fuori degli Usa.

    Com’era già accaduto per Messenger, Facebook ha proceduto ad eliminare dalla sua applicazione principale le funzionalità che poi sono state inglobate in Facebook Moments. Per Messenger si trattò della possibilità di inviare messaggi privati direttamente dall’app di Facebook, per Moments si tratta della possibilità di sincronizzare in automatico le foto scattate col proprio dispositivo sull’account Facebook.

    Scaricando Moments dallo store Apple o Google è possibile gestire tutte le foto su cui si viene taggati su Facebook e che si trovano sui device dei propri amici. La semplificazione che mette in atto quest’applicazione riguarda la possibilità di inviare le foto agli amici e di ricevere le loro in modo assai semplice e veloce. Moments è infatti in grado di raccogliere e suddividere le immagini presenti sul proprio rullino fotografico in base alle persone presenti e al momento in cui sono state scattate.

    Le stesse potranno poi essere condivise con essi e gli amici potranno a loro volta aggiungere i propri scatti che si riferiscono a quel dato momento. Pensiamo, ad esempio, alle foto di un viaggio fatto tutti assieme oppure alle foto di una festa cui si è partecipato in gruppo. Moments è piuttosto comodo perché consente di caricare tutte le foto in un unico luogo e poi di condividerle direttamente con tutti gli amici, senza doverle inviare attraverso messaggi privati.

    L’unica differenza che si riscontra con la versione americana di Facebook Moments è che quella europea non consente il riconoscimento facciale (vietato dai garanti europei, che l’hanno considerato come una violazione della privacy). L’app riesce a riconoscere però oggetti e si serve di etichette che gli utenti utilizzano per riconoscere sia le immagini sia il loro contenuto.

    428

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FacebookGuide HiTech
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI