MacBook Pro 2016: Apple mostra Magic Toolbar OLED con Touch ID in anticipo

MacBook Pro 2016: Apple mostra Magic Toolbar OLED con Touch ID in anticipo
da in Apple, Notebook
Ultimo aggiornamento:
    MacBook Pro 2016: Apple mostra Magic Toolbar OLED con Touch ID in anticipo

    Le immagini del MacBook Pro 2016 sono apparse un po’ a sorpresa dopo che Apple ha rilasciato l’ultimo aggiornamento macOS Sierra 10.12.1. All’interno dell’update sono presenti immagini che ritraggono il nuovo MacBook Pro 2016 con un pannello touch OLED dotato di sensore Touch ID, per i pagamenti con Apple Pay. Scopriamo più in dettaglio tutte le ultime novità del MacBook Pro 2016 e quali siano le principali novità accidentalmente mostrate in macOS Sierra 10.12.1.

    MacBook Pro Touch ID e Apple Pay

    Dopo le innumerevoli indiscrezioni, Apple ha mostrato accidentalmente alcune immagini che ritraggono il nuovo MacBook Pro 2016 con la barra touch OLED. La nuova gamma di notebook Apple verrà presentata il 27 ottobre, ma già oggi sappiamo che un’importante novità è stata confermata dalle immagini incluse in macOS Sierra 10.12.1.

    MacBook Pro 13 pollici pannello touch OLED

    Analizzando in dettaglio le immagini condivise dal sito web americano MacRumors, è possibile scoprire una parte del nuovo design dei MacBook Pro 2016. In particolare, un pannello touch OLED è posizionato nella parte alta della tastiera, dove tradizionalmente venivano inseriti i tasti funzione. Integrato all’interno del pannello troviamo il sensore Touch ID per i pagamenti tramite Apple Pay.

    Il pannello OLED si chiamerà, con molta probabilità, “Magic Toolbar” e come già anticipato si adatterà in base al contesto. Nelle immagini di Apple, la piattaforma di pagamento Apple Pay richiede all’utente di confermare un acquisto ponendo un dito sopra il sensore Touch ID. In alternativa, l’utente può cancellare la transazione premendo il tasto virtuale dedicato.

    Rispetto alle precedenti versioni, il nuovo MacBook Pro 2016 da 13 pollici, soggetto delle immagini, verrà dotato di speaker posti a fianco della tastiera. Lo spessore non può essere determinato, anche se secondo gli ultimi rumors sia le dimensioni che il peso saranno ulteriormente ridotti. Allo stesso tempo, la cerniera del display è stata completamente ridisegnata, mentre la tastiera ha pulsanti molto simili a quelli del MacBook Retina.

    Adesso non resta che aspettare l’annuncio ufficiale del 27 ottobre da parte di Apple, per scoprire tutte le principali novità, specifiche tecniche e prezzi della gamma MacBook Pro 2016.

    Manca veramente poco all’evento Apple del 27 ottobre e l’analista Ming-Chi Kuo di KGI Securities, in una nota per gli investitori, ha sottolineato il potenziale debutto di una porta USB-C di ultima generazione. In particolare, gli ingegneri di Apple potrebbero avere realizzato un connettore USB-C con supporto magnetico. Questa soluzione permetterebbe, grazie alla forza magnetica, di distaccare il cavo dell’alimentazione senza provocare la conseguente caduta del dispositivo.

    Inoltre, rispetto alla porta proprietaria MagSafe, Apple cederà il design di questa nuova porta USB-C in licenza a produttori di terze parti al fine di realizzare accessori e caricatori ad-hoc.

    Dopo innumerevoli rumors, Apple potrebbe presentare il nuovo MacBook Pro 2016 nella giornata del 27 ottobre, con un evento dedicato. E’ da tempo che Apple non aggiorna la propria lineup di computer e in particolare alcuni modelli, come MacBook Pro e MacBook Air, non ricevono aggiornamenti da anni. Come sottolineato da Re/code, Apple dovrebbe inviare gli inviti ufficiali alla stampa tra oggi e domani. Nel frattempo, ripercorriamo tutte le ultime indiscrezioni sui futuri MacBook Pro 2016.

    I nuovi MacBook Pro e MacBook Air 2016 sembrano essere sempre più vicini. Dopo alcuni rumors secondo cui l’ultima generazione di notebook di Apple sarebbe stata presentata a novembre, adesso vi sono notizie contrastanti che sottolineano una possibile presentazione entro la fine del mese di ottobre.

    Sul fronte delle caratteristiche tecniche, entrambi i MacBook Pro da 13 e 15 pollici avranno porte USB Type-C e il supporto Thunderbolt 3. Non solo, la gamma di notebook professionali subirà anche un restyling in termini di design, come è possibile vedere qui sotto.

    Confronto chassis MacBook Pro 2016

    Dal profilo dello chassis è possibile scoprire che il MacBook Pro 2016 sarà dotato di sole porte USB Type-C, distribuite equamnte sui due lati, assieme al jack per le cuffie. Allo stesso tempo, lo spessore del nuovo chassis risulta inferiore, rispetto a quello dell’attuale generazione.

    Spessore MacBook Pro 2016

    Inoltre, secondo l’analista Ming Chi Kuo, il MacBook Pro 2016 integrerà anche la nuova tastiera con meccanismo a farfalla, una cerniera riprogettata e la possibile presenza del sensore Touch ID.

    Infine, secondo le ultime indiscrezioni, i nuovi MacBook Pro potrebbero essere “coloratissimi“. Quest’ultima notizia potrebbe non sorprendere, dal momento che l’azienda di Cupertino già con il MacBook Retina ha sperimentato scocche in alluminio anodizzato colorato. I nuovi MacBook Pro 2016 potrebbero avere colorazioni argento, grigio siderale, oro e rosa. Per il momento, non resta che aspettare qualche settimana per scoprire tutte le novità che Apple sta preparando.

    Entro la fine di quest’anno, Apple rinnoverà completamente la linea MacBook Pro, con nuovi modelli da 13″ e 15″ pollici. Questi nuovi modelli saranno dotati del sensore Touch ID, una nuova touch bar con display OLED, porte USB-C e Thunderbolt.

    Queste sono le più importanti novità che riguarderanno la gamma notebook di Apple, previste dall’analista Ming-Chi Kuo all’interno di un documento che descrive le nuove macchine.

    Secondo Kuo, Apple introdurrà il sensore Touch ID all’interno dello chassis del MacBook Pro, prima volta che accade fuori da dispositivi iOS, con l’obiettivo di migliorare il livello di sicurezza dei file e del sistema operativo. Allo stesso tempo verrà integrata una touch bar OLED, che dovrebbe sostituire i classici tasti fisici posti nella parte alta della tastiera. Inoltre, è importante sottolineare il fatto che, in passato, Apple abbia già registrato molteplici brevetti per integrare controlli all’interno dello chassis del MacBook Pro.

    Per quanto riguarda lo spessore, secondo Ming-Chi Kuo, Apple sta lavorando a uno chassis ancor più sottile che integrerà la nuova tastiera con meccanismo a farfalla, presente sugli attuali MacBook. Anche per quanto riguarda la batteria, Apple adotterà lo stesso design del MacBook, sagomandola su misura per seguire il design dello chassis.

    Infine, come abbiamo già visto sul nuovo MacBook, i nuovi MacBook Pro saranno dotati di connettività USB-C, oltre a porte Tunderbolt 3. Nel momento in cui scriviamo, non è ancora chiaro se Apple eliminerà il connettore proprietario MagSafe.

    Quindi, secondo Kuo, l’aggiornamento del MacBook Pro 2016 sarà uno dei più importanti di sempre, visto che verranno introdotte molteplici novità, sia per quanto riguarda le performance pure che il design.

    1344

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleNotebook
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI