NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Come velocizzare la rete Wi-Fi

Come velocizzare la rete Wi-Fi

Come velocizzare la rete Wi-Fi Internet su Windows, Mac e Android con semplici trucchi. Guida completa per cambiare canale wireless, modificare DNS e rendere più veloce la navigazione Internet su PC, smartphone e tablet

da in Android, Guide HiTech, Macbook, Router, Windows
Ultimo aggiornamento:
    Come velocizzare la rete Wi-Fi

    Ti stai chiedendo come velocizzare la rete Wi-Fi di casa? Ti sei accorto che la velocità di navigazione è rallentata rispetto al passato? Nel caso in cui non vi siano problemi che riguardano l’infrastruttura della rete Internet, è necessario effettuare alcuni passaggi attraverso cui raggiungere una velocità della rete Internet ottimale. In questa guida completa andiamo a scoprire insieme come velocizzare la rete Wi-Fi con semplici trucchi e suggerimenti. Non resta, quindi, che andare a vedere da vicino come velocizzare Internet e la rete wireless di casa.

    Velocizzare rete Internet Wi Fi wireless

    Prima di agire sulla tua rete Wi-Fi, il nostro suggerimento è quello di effettuare uno Speedtest al fine di verificare l’effettiva velocità della connessione Internet. Molto spesso se vi è una grande differenza tra i valori nominali e quelli effettivi ciò può essere dovuto a problematiche relative alla rete e, per questo motivo, devi contattare subito il provider Internet.

    Nel caso in cui lo Speedtest non riporti una così netta differenza, controlla che non vi siano trasferimenti di file di grosse dimensioni tra i vari dispositivi presenti in casa e, se possibile, collega il tuo PC al router tramite cavo Ethernet per verificare se i rallentamente persistono.

    Se con il cavo Ethernet la situazione torna alla normalità, allo devi effettuare alcuni tentativi per migliorare le prestazioni e velocizzare la rete Wi-Fi di casa.

    Cambiare canale WiFi

    Se utilizzi una connessione Wi-Fi, uno dei migliori metodi per velocizzarla è quello di cambiare il canale del WiFi. Molto spesso, infatti, capita che si presentino disturbi o interferenze sui canali radio utilizzati dai router e tutto ciò può comportare un sensibile peggioramento della velocità di navigazione in Internet. Per questo motivo, è di fondamentale importanza scegliere il canale giusto.

    La maggior parte dei router odierni offre sia il supporto alla rete a 2.4 GHz e a quella a 5 GHz. La prima offre maggiori performance nel lungo “raggio” ed è suggerita per tutti coloro che hanno una casa di grandi dimensioni. La seconda, invece, è pensata per offrire il massimo delle performance, anche se la copertura risulta nettamente inferiore.

    Di fatto, per evitare le interferenze del WiFi dei vicini, devi appoggiarti ad alcuni canali non soprapposti. In particolare, nella rete 2.4 GHz, i canali più distanti che non si accavallano fra di loro sono 1, 6 e 11. Nel caso di rete 5 GHz, il cambio di canale non offre importanti benefici, visto che quest’ultima tipologia garantisce un minor numero di interferenze.

    Per cambiare canale della rete wireless, entra all’interno del pannello di configurazione del router collegandoti all’indirizzo 192.168.1.1 oppure a 192.168.0.1. La username e password di accesso dovrebbero essere admin/admin o admin/password. In alternativa, puoi trovare questi dati sull’etichetta presente nel retro o sotto al router.

    Una volta entrato nel pannello di configurazione del router, cerca la sezione dedicata alla rete wireless. A questo punto, seleziona l’opzione per modificare le proprietà della rete a 2.4 Ghz e imposta uno dei canali detti in precedenza. Infine, premi sul pulsante Salva o Applica per apportare tutte le modifiche. Nel caso in cui desideri modificare i canali della rete a 5 GHz, devi ripetere un’operazione simile.

    Cambiare DNS Windows Mac Android

    In alternativa, per velocizzare la rete Wi-Fi puoi provare a cambiare i server DNS. Quest’ultimi sono una sorta di traduttori che permettono di visitare tutti i siti web digitando, semplicemente, l’indirizzo testuale al posto degli indirizzi numerici.

    Tra i tantissimi server DNS pubblici presenti in rete, ti suggeriamo di utilizzare i DNS di Google o quelli di OpenDNS. La particolarità di entrambi è quella di offrire un accesso veramente rapido.

    Ecco gli indirizzi dei server DNS pubblici di Google e OpenDNS:

    • Server DNS preferito: 8.8.8.8
    • Server DNS alternativo: 8.8.4.4
    • Server DNS preferito: 208.67.222.222
    • Server DNS alternativo: 208.67.220.220

      Per cambiare i DNS su Windows, fai clic con il tasto destro del mouse sull’icona di connessione accanto all’orologio di sistema. Clicca su Apri centro connessioni di rete e condivisione. In alternativa, su Windows 7 devi fare clic con il tasto sinistro sulla stessa icona.

      A questo punto, all’interno della finestra che si apre seleziona la rete in uso e poi entra nel tab Proprietà.

      In quest’ultimo devi scorrere l’elenco delle voci sotto La connesisone utilizza gli elementi seguenti e fai doppio clic su Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4). Si aprirà una nuova finestra in cui devi mettere il segno di spunta alla voce Utilizza i seguenti indirizzi server DNS. Copia i precedenti indirizzi e premi su OK.

      Per cambiare i server DNS su Mac devi aprire Preferenze di sistema, cliccare sull’icona Network e poi su WI-Fi. Si aprirà una nuova finestra in cui devi cliccare su Avanzate e nella scheda DNS premi sul pulsante + posto in basso a sinistra. Ora, non devi far altro che copiare gli indirizzi dei server DNS da utilizzare. In questo modo avrai velocizzato Internet su Mac.

      Come velocizzare Internet Windows 10

      Per quanto riguarda la velocità di navigazione Internet su Windows 10, il sistema operativo di Microsoft integra alcune limitazioni di banda che possono essere disattivate per avere a propria disposizione la massima banda possibile.

      Per disattivare la limitazione di banda e velocizzare Internet su Windows devi aprire la finestra Esegui premendo, in contemporanea, i tasti Windows + R. A questo punto, inserisci il comando gpedit.msc. Questa procedura non può essere effettuata solamente nella versione di Windows 10 Home.

      Ti si aprirà una nuova finestra e nel menu di sinistra dovrai entrare in Configurazione computer -> Modelli Amministrativi -> Rete -> Utilità di pianificazione pacchetti QoS. A questo punto, clicca due volte sulla voce limita la larghezza di banda riservabile. Imposta il valore su 0.

      Nel caso in cui tu abbia Windows Home, devi entrare in Esegui, come illustrato in precedenza e digitare il comando regedit. Segui il percorso nel menu a sinistra HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\Psched. Nel caso in cui quest’ultima chiave non sia presente, dovrai crearla e impostare la chiave Psched a 0.

      Un’altra funzione che potrebbe limitare la tua banda Internet è l’autoregolazione, alias auto-tuning. Per disattivare quest’ultima entra nel Prompt dei comandi con i privilegi di amministratore. Digita il comando netsh interface tcp show global e verifica se la voce Livello regolazione automatica finestra ricezione sia o meno attiva. Qualora sia attiva digita il comando netsh int tcp set global autotuninglevel=disabled, in alternativa per riattivarla inserisci il comando netsh int tcp set global autotuninglevel=normal.

      Così facendo, avrai velocizzato la rete Internet su Windows 10, con alcuni semplici e rapidi accorgimenti.

      Come velocizzare Internet Android

      Se vuoi velocizzare la rete Internet su Android, come illustrato in precedenza per Windows e Mac, uno dei migliori trucchi è quello di cambiare i DNS. In particolare, per cambiare i DNS su Android è necessaria un’applicazione di terze parti.

      In passato, per cambiare i DNS su Android dovevi avere un dispositivo con root, ma adesso applicazioni di terze parti come DNS Changer, scaricabile da questo link, che ti permette di cambiare i parametri senza dover effettuare alcuna procedura di sblocco, senza root.

      DNS Changer app Android

      Dopo aver scaricato DNS Changer, non ti resta che aprire l’applicazione e selezionare i server DNS pubblici preferiti, tra cui OpenDNS e Gooogle DNS. Così facendo, potrai navigare in rete alla massima velocità, sbloccare contenuti ristretti e molto altro ancora.

      Infine, per velocizzare Internet Android, puoi utilizzare anche un browser più leggero rispetto a Google Chrome. Sul Play Store è presente Opera Mini, browser disponibile anche per Windows, Mac e Linux, che si contraddistingue per la velocità di caricamento delle pagine web, superiore alla media. Opera Mini è, di fatto, un browser completo, ricco di funzionalità tra cui la tecnologia di compressione dei dati per ridurre il consumo di traffico 3G/4G del proprio piano tariffario.

    1718

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidGuide HiTechMacbookRouterWindows
    PIÙ POPOLARI