Flutter: un Twitter veloce, in 26 caratteri

Flutter è il primo servizio che va oltre Twitter: basta 140 caratteri, si passa direttamente a 26 per conversazioni velocissime e funzionali

Pubblicato da redazione tecnocino Mercoledì 8 aprile 2009

Flutter è la risposta veloce a Twitter. Lo si vede già dai simboli: un tenero uccellino per il secondo e un più rapido e scattante colibrì per il primo. Si tratta di un servizio di microblogging del tutto simile a Twitter che però riduce il numero di caratteri simili per messaggio a 26! Ma nasconde un piccolo segreto…

Quattro o cinque parole niente di più. L’idea viene dal ragazzo che vedete nel video qui sotto: basta lunghi messaggi o post assiduamente intorno ai 140 caratteri canonici di Twitter, meglio la sintesi estrema, un dono che però non tutte le persone hanno. Raccontare un fatto, esporre un pensiero, rispondere a un commento sarà anche un esercizio di stile.

O di abbreviazione massima, d’altra parte su Twitter nessuno scrive in modo grammaticalmente completo. In realtà Flutter non esiste, è uno scherzo orchestrato da Slate V (autore del video-intervista qui sotto) che però ha lanciato un’idea niente male, chissà che magari qualcuno non la prenda in considerazione sul serio.

Preferite Facebook? Diventate fan di Tecnocino!