Apple Watch vs Samsung Gear S: scheda tecnica e prezzo [FOTO]

Eccolo: Apple Watch, il primo smartwatch della società dietro a iPhone e iPad

Pubblicato da Massimiliano Di Marco Mercoledì 17 settembre 2014

Apple Watch è lo smartwatch di Cupertino annunciato insieme a iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Poco ancora sappiamo riguardo i componenti che l’azienda californiana ha integrato al suo interno, ma non tutto è oscuro: tre versioni con due diverse dimensioni dello schermo e nuovissimo chip proprietario S1. Apple promette di riuscire a fornire uno smartwatch per ogni gusto estetico e le edizioni base, Sport e Watch Edition dovrebbe fornire una buona varietà.

Schermo

Le tre versioni di Apple Watch

Apple Watch avrà due versioni: una da 38 mm e un’altra da 42 mm. Saranno invece tre i modelli: base con cinturino in acciaio, l’edizione “Sport” con cinturino in gomma e colorato e “Watch Edition” con quadrante in oro rosa o giallo a 18 carati. Watch “base” e Watch Edition hanno uno schermo Retina protetto da cristallo zaffiro resistente a graffi e anti-riflesso. Watch Sport, invece, integra un pannello Ion-X. Samsung Gear S ha uno schermo integrato Super AMOLED da 2 pollici a risoluzione 360 x 480.

Processore

Samsung Gear S CPU da 1 GHz

Apple Watch integra il nuovo S1, di cui, però, sappiamo praticamente nulla. Apple promette di essere riuscita a “includere l’architettura di un computer in un chip estremamente piccolo”. Samsung Gear S, invece, ha nel suo cuore un dual-core da 1 GHz non meglio specificato.

RAM

Apple Watch cinturino acciaio

Apple è restia a rivelare dettagli precisi riguardo iPhone e iPad, figuriamoci il suo Watch che arriverà solamente il prossimo anno. Sarebbe presumibile pensare che siano stati integrati almeno 512 MB di RAM, ma si sa, la società fondata da Steve Jobs preferisce fare le cose a modo proprio. Samsung Gear S integra 512 MB di RAM.

Memoria interna

Samsung Gear S schermo

Anche per quanto riguarda la memoria interna, non abbiamo alcun dettaglio sull’Apple Watch. Samsung Gear S è dotato di 4 GB interni ovviamente non espandibili.

Fotocamera

Apple Watch Sport

Dopo Samsung Galaxy Gear, nessun altro smartwatch ha integrato una fotocamera. Apple Watch e Samsung Gear S non fanno eccezione: per i vostri scatti dovrete ricorrere allo smartphone o alla tradizionale fotocamera digitale.

Batteria

Batteria da 300 mAh

Apple non si è sbilanciata troppo riguardo la batteria del Watch, ma in più occasioni ha commentato di non essere ancora pienamente soddisfatta del risultato di autonomia ottenuto al momento di circa un giorno. Non è stata specificata la capacità della batteria inclusa, ricaricabile tramite un magnete posto sul retro del quadrante. Samsung Gear S include una batteria da 300 mAh.

Sistema operativo e interfaccia

Watch OS

Apple Watch sfrutta un’interfaccia creata ad hoc per il suo piccolo schermo: Watch OS. A lato è posta una corona digitale tramite cui zoomare all’interno dei vari menu. Inoltre, lo schermo riconosce tra un semplice “tap” e un tocco prolungato per due tipologie di controllo touch. Molte le applicazioni predefinite: Calendario, Mappe, Passbook, Musica, Apple TV e iTunes, Messaggi, Telefono, Posta, Disegno, Walkie-Talkie, Batticuore, Remote Camera, Cronometro e Timer, Sveglia, Foto, Siri, Impostazioni, Borsa, Meteo, Fitness e Salute. Samsung Gear S si affida al proprietario Tizen, il sistema operativo che l’azienda di Seoul vuole spingere per rimpiazzare Android.

Prezzo

Samsung Gear S

Considerato che Watch non sarà disponibile prima del 2015, Apple non ha ancora divulgato con precisione quali saranno i prezzi di vendita. Il modello “base” avrà un costo di 349 dollari (potrebbe essere il Watch Sport). Nemmeno Samsung ha comunicato il prezzo di lancio del suo Gear S. L’ultimo smartwatch sudcoreano, l’androidiano Gear Live, ha un prezzo di vendita di 199 euro dal Play Store di Google. Possiamo immaginare che costerà trai 199 e i 299 euro.