Taxi automatizzato

Taxi automatizzato

Taxi inanimati che potranno portare con sé passeggeri e valigie fino all'aeroporto di Londra dall'anno prossimo

da in Innovazioni Tecnologiche
Ultimo aggiornamento:

    Sembra proprio che i taxi del futuro saranno sempre più robotizzati e sempre meno guidati da esseri umani: è in mostra un prototipo di taxi inanimato a Londra che può trasportare fino a quattro persone e che si comanda con un solo pulsante e un touchscreen.

    Non saranno contenti i milioni di taxisti di tutto il mondo, ma forse i clienti truffati (con sovrapprezzi inventati, giri allungati e giochi sul tassametro) sì. I taxi del futuro potrebbero essere del tutto simili a quelli che si possono vedere esposti al Museo delle Scienze di Londra: ospitano quattro persone alla volta e per comandarli basta premere il pulsante Start.

    Non prima, ovviamente, di aver specificato dove si vuole andare selezionando su un touchscreen. Dal prossimo anno questi Taxi inizieranno a trasportare persone al Terminal 5 dell’aeroporto di Londra.

    Dietro al progetto c’è il professore Martin Lowson che ha già lavorato con le missioni spaziali e più specificamente con il Saturn V.

    I Taxi viaggiano alla velocità di 25 miglia all’ora ossia circa 40 km/h, sono alimentati da una batteria e mossi da un motore elettrico. L’Heathrow Airport ha già acquistato 18 di questi taxi che potranno portare con sé passeggeri e bagagli fino allo scalo desiderato.

    249

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologiche
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI