Natale 2016

Alberi Artificiali succhia-inquinamento

Alberi Artificiali succhia-inquinamento

Speciali alberi artificiali che aiutano a ridurre le emissioni di gas nocivi assorbendoli

da in Innovazioni Tecnologiche, ecologia, energia-eolica
Ultimo aggiornamento:

    La natura sarebbe perfetta così com’è, ma l’uomo ha lasciato (e sta lasciando) una profonda impronta sul pianeta e così paradossalmente per correggere i propri errori ricorre a espedienti… copiati da ciò che la natura compie già da millenni. Ad esempio gli alberi artificiali.

    Gli alberi artificiali, 100.000 per la precisione, potrebbero essere “piantati” in Regno Unito nelle zone più urbanizzate aiutando a diminuire il livello di emissioni dannose nei prossimi 10 o 20 anni. Lavorano succhiando l’inquinamento, cercando di rendere più respirabile e ossigenata l’aria. E’ una delle tre idee presentate nel libro Institution of Mechanical Engineers dai vari autori.

    Nel tomo si dice che ci vorranno 100 anni almeno per “decarbonizzare” il globo usando tutte le nuove tecnologie a disposizione e quelle che verranno. Nell’attesa ci sono altri modi più a breve termine per alleviare un po’ la situazione come questi alberi artificiali che si alimentano con l’energia eolica posizionandosi nei punti caldi di città e centri urbani come le vie più trafficate. Intanto in città potrebbero presto sorgere le prime grandi serre sferiche.

    197

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologicheecologiaenergia-eolica

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI