Telecom Italia taglia i costi da fisso a mobile, era ora!

Telecom Italia taglia i costi da fisso a mobile, era ora!

Telecom Italia taglia i costi da fisso a mobile soprattutto verso Wind e Tre che finora erano i più penalizzati, ecco tutti i dettagli dei nuovi prezzi delle tariffe

da in Cellulari, Mobile, Telecom Italia, Vodafone, Wind
Ultimo aggiornamento:

    Telecom Italia

    Telecom Italia ha dimostrato di saper anche abbassare le tariffe, un fenomeno che si credeva raro o forse addirittura impossibile, ma che per fortuna ogni tanto accade: il ritocco dei costi coinvolgerà le telefonate da fisso a mobile ossia verso i cellulari di tutti gli altri operatori.

    Era infatti il settore di maggior guadagno dell’operatore nazionale che faceva pagare salatissimamente le chiamate effettuate dal telefono di caso verso i telefonini di amici e parenti in giro, soprattutto se Wind o Tre. Diamo un’occhiata a tutti i dettagli dei nuovi prezzi abbassati anche in modo sensibile.

    La piccola rivoluzione dei prezzi delle tariffe dai fissi verso i mobili inizierà dal primo luglio e toccherà fino a un picco del 27% nella fascia oraria intera ossia nei giorni feriali dalle 8 alle 18.30. Ovviamente i prezzi saranno ben differenziati a seconda degli operatori coinvolti

    Da Telecom Italia a Tim ossia nelle chiamate “in famiglia” del carrier si passa da 13.36 a 11.40 centesimi al minuto con un bel -14.6%. Verso cellulari Vodafone si passa da 13.86 centesimi a 11,82 con un -14.7%. Verso cellulari Wind da 15.61 centesimi a 12 centesimi con -23.1%. Infine verso Tre da 18.52 centesimi a 13.44 centesimi con il picco massimo di 27.4%.

    Per quanto riguarda i contratti business, si abbassano solo quelle verso Wind da 9,7 a 9 centesimi e verso Tre da 12.19 a 10,8 centesimi.

    287

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CellulariMobileTelecom ItaliaVodafoneWind Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI