The Daily per iPad: solo per il tablet il nuovo quotidiano di Murdoch

The Daily per iPad: solo per il tablet il nuovo quotidiano di Murdoch

The Daily per iPad è il nuovo quotidiano digitale che sarà diffuso solamente per il tablet di Apple da Rupert Murdoch con un abbonamento economico

da in iPad, Mobile, Natale 2016, Tablet
Ultimo aggiornamento:

    the daily rupert murdoch

    Solo per iPad il nuovo The Daily, il quotidiano digitale prodotto dal magnate australiano Rupert Murdoch. Il numero uno di News Corp. e di Sky sta preparando una bella sorpresa per i possessori del tablet di Apple per il prossimo Natale con questo giornale elettronico fruibile sul dispositivo dei record. E’ il primo caso di giornale digitale creato appositamente per iPad e il nome The Daily si traduce semplicemente come “Il Quotidiano”. Una mossa commerciale che sottolinea quanto il tycoon australiano desideri proseguire come un treno sulle proprie idee e convinzioni che l’hanno messo tempo fa in duro conflitto con Google.

    Il nuovo quotidiano digitale “The Daily” uscirà in esclusiva a Natale prossimo e sarà il primo esclusivamente per il tablet Apple iPad e ovviamente su supporto digitale. Lo ha affermato lo stesso Rupert Murdoch (nella foto sopra con la giovane moglie Wendy), aggiungendo così un nuovo tassello al suo abnorme esercito marchiato News. Corporation che già include colossi televisivi come Sky (del quale lo stesso Murdoch ne rivendica la proprietà sul nome) e Fox e quotidiani come Wall Street Journal e New York Post usati subito come veicolo della sua propaganda per le news a pagamento online.

    Per il primo momento The Daily ossia il Quotidiano sarà commercializzato solo in USA in formato digitale e solo per iPad senza versioni cartacee. Le modalità di abbonamento comporteranno il costo di un dollari a settimana ossia 15 centesimi di dollaro a copia scaricata. Murdoch prevede 800.000 abbonati della prima ora, attratti dall’alta qualità della fonte di informazione.

    Il 13esimo uomo più potente del mondo è convinto che entro la fine del 2011 ci saranno 30 o addirittura 40 milioni di iPad in circolazione, ecco perché questa scelta in perfetto stile con la sua filosofia del pay-per-read che si era manifestata tempo fa nell’acerrimo scontro con Google per via dell’aggregatore di News di Mountain View considerato uno sciacallo di contenuti.

    432

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN iPadMobileNatale 2016Tablet Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI