Robot parrucchiere per un taglio di capelli hitech [VIDEO]

Robot parrucchiere per un taglio di capelli hitech [VIDEO]

Lo speciale robot parrucchiere che taglia i capelli con precisione e con qualche brivido, ecco un video che lo mostra in azione, controllato da remoto

da in Innovazioni Tecnologiche, Robot
Ultimo aggiornamento:

    Il taglio di capelli più hitech? E’ quello che ha letteralmente “subito” Tim, il volontario che si è sottoposto all’esibizione pubblica del robot parrucchiere. Con una buona dose di coraggio e determinazione, Tim si è seduto sulla seggiola e si è lasciato rasare dai bracci robotici del progetto dell’automa Multi-Arm Unmanned Ground Vehicle della società Intelligent Automation Inc. (IAI). Con rasoio da un lato e videocamera dall’altro, il robot ha accuratamente tagliato i capelli di Tim, ovviamente controllato da un operatore umano da remoto. Il risultato finale è abbastanza ridicolo, ma è il primo passo verso il perfezionamento di una tecnologia molto interessante. Notare anche, a fine video, il robottino aspirapolvere che pulisce il pavimento.

    Tim si dev’essere sentito come una pecora pronta a essere tosata, l’espressione terrorizzata al momento dell’avvicinamento delle lame del rasoio era la stessa dell’ovino in procinto di essere alleggerito della lana. In realtà il robot non agiva da solo. Era comandato da remoto da un operatore che osservava la procedura in corso da un display, che riceveva le immagini in tempo reale dalla videocamera montata su uno dei tanti bracci di questo automa evoluto.

    Si trattava di un “Multi-Arm Unmanned Ground Vehicle” confezionato dalla società Intelligent Automation Inc. (IAI), di Rockville, che si occupa di tecnologie e applicazioni che coinvolgono l’intelligenza artificiale, realtà aumentata e affini.

    In buona sostanza i bracci del robot erano utilizzati allo stesso modo in cui i chirurghi possono operare grazie alla strumentazione robotica sui pazienti. Il robot è dotato anche di cingoli per muoversi agilmente su terreni anche accidentati.

    In realtà quest’esibizione è molto più che una semplice dimostrazione fine a se stessa. Da un lato è servita per raccogliere fondi per la St. Baldrick’s Foundation che raccoglie fondi per la cura contro il cancro negli ospedali pediatrici. Dall’altra è servita per permettere a chiunque di percepire la precisione di questi strumenti che saranno utilizzati appunto in ambito medico durante le operazioni così come nel disinnesco di bombe a supporto degli artificieri oppure nella riparazione di macchine industriali.

    A proposito di tecnologia e di bellezza fisica, vi abbiamo recentemente parlato di un’innovazione tutta italiana mostrata allo scorso Cosmoprof di Bologna, un software chiamato 3D StyleMe Hairstyler che monta una pettinatura in tempo reale sul capo dell’utente. Grazie alla realtà aumentata si potrà osservare come si sta con capelli di decine di lunghezze o colori diversi e scegliere la soluzione poi da comunicare al parrucchiere.

    466

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni TecnologicheRobot
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI