NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Pale eoliche che generano 1000 litri d’acqua al giorno dall’aria

Pale eoliche che generano 1000 litri d’acqua al giorno dall’aria

Eole Water è una straordinaria tecnologia che promette miracoli: produrre fino a 1000 litri di acqua generandola dall'aria grazie a una turbina, ecco come funziona

da in Innovazioni Tecnologiche
Ultimo aggiornamento:

    eolewater

    E’ in fase di studio un interessante progetto che combina l’uso di energie rinnovabili alla scoperta di nuovi metodi per ricavare il bene più prezioso per la vita ossia l’acqua. Più precisamente si parla di una pala eolica che può generare ben 1000 litri di acqua potabile al giorno dall’aria. Una soluzione che potrebbe letteralmente rivoluzionare lo sfruttamento delle poche risorse a disposizione nei luoghi più desertici e isolati, ad esempio. Il progetto prende il nome di Eole Water ed è stato fortemente voluto dal fondatore Marc Parent. Qui sopra una rappresentazione di come potrebbe risultare la turbina una volta costruita, ma scendiamo nel dettaglio scoprendone di più.

    Marc Parent è il fondatore del progetto Eole Water che cerca di ricavare acqua in luoghi estremi come deserti o in paesi con pochi collegamenti con acquedotti o pozzi. Appare come un normale impianto per l’energia eolica, tuttavia si occupa proprio del recupero di acqua potabile. Da dove? Dall’aria. Come spiega il fondatore stesso, è stato ispirato dalla quantità considerevole di liquido che un condizionatore d’aria genera durante l’uso, così ha pensato. Se usassi una fonte di energia pulita il gioco sarebbe fatto.

    E così ha preparato un impianto eolico che trae energia dal vento e dalle correnti d’aria per condensare l’acqua dall’aria e arrivare a un massimo di ben 1000 litri al giorno di produzione. Fra dieci anni di ricerca, questa tecnologia potrebbe essere pronta a uscire in commercio, finora riconosciamo solo una sigla come WMS1000 che è il nome in codice di questa turbina che viene piazzata su un palo alto circa 34 metri con rotore del diametro di 13 metri.

    E’ richiesto un vento minimo di 15 miglia orarie ossia circa 24km/h. A queste condizioni genera un’elettricità di 30kW, necessaria e sufficiente al sostentamento del sistema.

    L’aria è risucchiata, il generatore produce calore che produce vapore, che è poi successivamente condotto in un compressore che lo trasforma in acqua. Che ovviamente dev’essere purificata prima di essere ritirata e consegnata. Sarebbe una vera manna dal cielo un po’ come alcuni altri progetti di cui vi abbiamo recentemente parlato, che sfruttano la tecnologia per scopi veramente utili. Come il dirigibile a energia eolica.

    422

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologiche
    PIÙ POPOLARI