Natale 2016

Marissa Mayer e le donne più potenti dell’hitech [FOTO]

Marissa Mayer e le donne più potenti dell’hitech [FOTO]

Marissa Mayer e le altre donne al vertice dei colossi tecnologici hitech: il gentil sesso guida importanti società ed è nel direttivo di diverse realtà moderne

da in Facebook, Google, Maturità 2016, Social Media, Yahoo
Ultimo aggiornamento:

    Ha fatto molto scalpore la nomina di Marissa Mayer come nuovo CEO di Yahoo! in quanto ovviamente donna e pure incinta: una combinazione che qui da noi in Italia sembra fantascienza a livelli dirigenziali (e non solo). Ma la bella e brava ex-responsabile di diversi prodotti di Google è in buona compagnia visto che nel mondo della tecnologia e dell’informatica ci sono diverse figure femminili nelle posizioni che contano. Secondo la classifica Fortune 500 solo 19 società sulle 500 del ranking sono guidate da donne, ma la situazione si sta sbloccando, d’altra parte è probabilmente vero l’adagio che nei momenti di difficoltà è proprio il gentil sesso a tirarci fuori dai problemi. Andiamo a scoprire le altre donne più potenti e influenti del mondo hitech dopo Marissa.

    Marissa non si fa mancare niente: è talentuosa, ambiziosa, di bell’aspetto e pure simpatica come quando circa cinque anni fa in un’intervista affermò di avere 1 miliardo di secondi di età (circa 31 anni e mezzo). A Yahoo! guadagnerà 1 milione di dollari all’anno che potranno diventare 15 nel caso rimanesse per cinque anni, ma il suo valore è di oltre 300 milioni di dollari, merito delle azioni Google in suo possesso. Inoltre è nel direttivo di Wallmart, un gigante della distribuzione americana. Dopo Marissa merita spazio un’altra ex-dipendente di Google come Sheryl Sandberg che poi è passata a Facebook come Chief Operating Officer nel 2009: il suo tesoretto in stock options del social network è stimato essere di circa 1 miliardo di dollari, niente male. E’ molto apprezzata per aver portato un po’ di “maturità” nella creatura di Mark Zuckerberg, un punto di vista che è stato definito “supervisione di un adulto”. E’ inoltre nei consigli di Walt Disney Company, Starbucks, Women for Women International, Center for Global Development e V-Day.

    E’ nella lista delle 100 persone più influenti del mondo secondo il Time.

    Virginia “Ginni” Rometty è diventata la prima presidente donna di IBM nel 2011, è costantemente nelle classifiche del TIME ed è stata presa proprio da Marissa Mayer come fonte di “Tremenda ispirazione”. Grandissima esperienza anche per Meg Whitman che è a capo di un altro gigante della Silicon Valley come HP. Susan Wojcicki è la senior vice president del settore advertising a Google ed è stata definita come “La più importante Googler che non hai mai sentito nominare, ma che non devi sottovalutare per lo stile sobrio“. Ha svolto un ruolo fondamentale nella creazione del gigante dei motori di ricerca nel famoso garage con Sergey Brin e Larry Page.

    Non ci sono solo dirigenti ma anche analisti di Wall Street come Mary Meeker, una delle migliori esperte di Internet con al passato un impiego presso la Morgan Stanley e un esperienza ventennale nel settore. Safra A. Catz è stata presidente del gigante Oracle Corporation dal gennaio 2004 all’aprile 2011 quando ritornò al proprio ruolo di CFO (Chief Financial Officer) per la seconda volta nella propria carriera. Kara Swisher è una vera superstar nel mondo dei giornalisti tecnologici in quanto co-editor esecutivo del celebre All Things Digital curato insieme al collega Walt Mossberg.

    533

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FacebookGoogleMaturità 2016Social MediaYahoo

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI