Come bloccare i video di Facebook che si riproducono da soli

Facebook ha introdotto i video in autoplay, ossia che si riproducono da soli, come fare per bloccarle così da non doverle visualizzare ogni volta? Ecco una serie di soluzioni pratiche e semplici per disattivare anche i video delle pubblicità automatiche

da , il

    Facebook Video in autoplay

    Come disabilitare i video che Facebook ormai sta mettendo in autoplay ossia si riproducono da soli da qualche giorno? La procedura è davvero semplicissima e comporta pochi clic, come vi spieghiamo nella procedura che vi attende dopo il salto. Questi filmati vengono riprodotti in automatico senza che si dia il consenso e hanno fatto davvero infuriare molti utenti che si sono sentiti come “violati” nella loro privacy da una decisione che arrivata piombando dall’alto e senza lasciare la possibilità di scelta. Ma per fortuna nelle impostazioni di Facebook – molto ben nascoste, manco a dirlo – c’è la possibilità di disabilitare questa funzionalità. Per ora si può fare solo dal PC Windows o Mac, ma non ancora dalle applicazioni per Android e iPhone se non solo in modalità Wi-Fi. Scopriamo tutto.

    Bloccare video in autoplay da PC

    Ecco le semplici indicazioni passo a passo: per prima cosa accedere alle configurazioni: dalla colonna a sinistra cliccare sulla rotellina delle impostazioni nel menu sullo spigolo in alto a destra. Poi cliccare, appunto, su Impostazioni.

    Impostazioni di Facebook accesso

    Dal menu successivo cliccare su Video in basso.

    Impostazioni video di Facebook

    Dalla pagina video cliccare su Disattivare e il gioco è fatto. Semplicissimo.

    Disattivazione Video automatici di Facebook

    Bloccare video in autoplay da app Android o iPhone

    Disabilitare video automatici Facebook su Android

    Disattivare i video in autoplay da applicazioni mobile? Con Android basta cliccare sul menu interno (nella nuova versione è l’icona con le tre linee in alto a destra poi scorrere verso il basso su Impostazioni Applicazione e dunque togliere l’apice da Riproduci automaticamente video solo in Wi-Fi. Non li bloccherà del tutto dato che continueranno a essere riprodotti via Wi-Fi, ma quantomeno non consumeranno prezioso traffico mobile del vostro piano. Stesso discorso per iPhone o iPad: vai nel menu Impostazioni interno (la rotellina), poi cerca l’icona di Facebook. In seguito cliccaci poi clicca su Impostazioni e disattiva (da On a Off) il pulsante Riproduci automaticamente video solo su Wi-Fi.

    Bloccare le pubblicità video in autoplay

    Facebook pubblicita in autoplay

    Inoltre, Facebook sta introducendo le pubblicità video che saranno anche loro in autoplay sulla versione desktop mentre lo saranno solo se collegati in Wi-Fi tramite smartphone o collegandosi con le applicazioni per cellulari intelligenti. Una novità che è stata già accolta con disappunto dalla platea mondiale perché inteso come un elemento di disturbo che va a “intrufolarsi” nella privacy della propria bacheca. Come funzionano? In Italia non sono ancora attivi, negli USA lo saranno gradualmente nei prossimi giorni e appariranno come l’immagine qui sotto: filmati di circa 15 secondi che partiranno da soli – senza audio, che dev’essere cliccato – tra le notizie degli amici. C’è un modo per bloccarle.

    Parliamoci chiaro, i video pubblicitari in autoplay sono il presente del web – volenti o nolenti – anche sul nostro sito ce ne sono stati, ce ne sono e ce ne saranno e stesso dicasi anche su tantissimi altri portali del web. È il nuovo modo di pubblicizzare, che verosimilmente si può intendere come invasivo. Ma se un sito di notizie o di intrattenimento è un qualcosa che si visita o non si può visitare, la propria bacheca di Facebook è un po’ un qualcosa di “privato”, una sorta di giardinetto del social network e per molti l’introduzione anche qui dei video pubblicitari in autoplay è una violazione. Ma tant’è, anche Facebook pensa alla propria sussistenza. C’è da specificare che questi filmati saranno privi di audio – così da non “disturbare” anche acusticamente – e dunque si potrà decidere se ascoltare o meno ciò che viene mostrato. In secondo luogo, per tutelare il consumo di traffico dati da smartphone o tablet, saranno mandate in autoplay solo e soltanto se si sarà collegati in Wi-Fi. Due piccoli precauzioni che denotano lo sforzo di Zuckerberg di non “esagerare”. Anche se per molti l’esagerazione è stata già commessa con l’approvazione del progetto.

    Come bloccare, ad ogni modo, le pubblicità video in autoplay? Un modo piuttosto drastico e definitivo è utilizzare un software gratuito e multipiattaforma pensato proprio per questa evenienza e si chiama AdBlock (si scarica qui). Tuttavia, essendo contenuti basati su Flash di default si possono utilizzare anche Flash blocker per il browser che si sta utilizzando. Oppure, più semplicemente e come suggeriscono molti utenti, si può scorrere col mouse in basso saltando il contenuto. E voi, cosa ne pensate di questa novità?