Come fare un selfie perfetto [FOTO]

Come fare un selfie perfetto [FOTO]

Per riuscire a realizzare un selfie che attragga l’attenzione, non pensate che sia necessario solamente rivolgere la vostra fotocamera verso di voi senza aver pianificato nulla in anticipo

da in Guide HiTech, Selfie, Social Media
Ultimo aggiornamento:

    Fare selfie è un modo divertente per mostrare a tutti il vostro senso trendy e la vostra personalità. Tutti lo fanno ormai: dai presidenti fino alle star di Hollywood. Ma per riuscire a realizzare un selfie che attragga l’attenzione, non pensate che sia necessario solamente rivolgere la vostra fotocamera verso di voi senza aver pianificato nulla in anticipo. Per questo quindi oggi vi daremo dei consigli su come realizzare il selfie perfetto.

    Selfie posa

    Non scattate foto frontali, provate diverse angolazioni. Girando la testa di poco, il vostro viso sarà meno piatto. Mantenendo la fotocamera più in alto, i vostri occhi sembreranno più grandi. Soprattutto evitate le pose da “naso da maiale”. L’importante è conoscere il lato migliore del proprio viso, quello più simmetrico, e non prendere foto dall’alto, perché potrebbero sembrare innaturali.

    Autoscatto divertente

    Se decidete di fare un selfie per mostrare il vostro nuovo taglio di capelli o un nuovo paio di orecchini, accertatevi di prendere la foto in modo che mostri il soggetto voluto. Per mostrare il vostro nuovo taglio di capelli indirizzate la vostra fotocamera in un angolo adatto. Potete anche prendere un selfie mentre tenete un oggetto in mano.

    Scatti con make up

    Per realizzare un primo piano del vostro viso, cercate di apparire il meglio possibile. Se vi piacciono i vostri occhi, abbelliteli con del mascara, mentre se è il vostro sorriso ad essere il vostro punto di forza cercate di lasciare i vostri occhi e guancie più naturali possibile, mentre sfoggerete un bel rossetto.

    Facce sorridenti

    Sorridere vi porterà sempre sulla rette via! Forse sorridere davanti ad una fotocamera o ad un cellulare può sembrare un po’ strano, ma comunque il fatto di prendersi in foto a più non posso è pur sempre strano. Potete cercare di fare sorrisi diversi a seconda del vostro stato d’animo. Ma sarà sempre difficile replicare un sorriso autentico. Per renderlo il più realistico possibile, cercate di farvi uno scatto quando risentite un’emozione in particolare, magari mentre guardate un film che vi fa ridere o subito dopo che avete sentito una notizia scioccante.

    Quattro persone che si prendono in foto

    Se volete mostrare un nuovo vestito o come siete dopo una dieta, dovrete mettervi in posa davanti ad uno specchio per catturare il vostro corpo intero dalla testa ai piedi: il vostro viso non sarà più una priorità. Ad esempio, potete farvi uno scatto mentre siete in uno spazio all’aria aperta senza niente intorno a voi in modo che si veda solamente il vostro corpo. Per apparire più snelli, potete portare la vostra spalla opposta verso la fotocamera e migliorare così la presa del cellulare. Il petto deve sempre sporgersi naturalmente in avanti e le gambe incrociate.

    L’ASTA PER SELFIE PER UN CAMPO PIU’ AMPIO

    Look naturale

    Potete fare una foto di voi stessi per apparire come vorreste nel mondo esterno, ma fare un selfie a letto o senza troppo make up darà l’illusione che state dando ai vostri followers una parte più reale di voi. Potrebbe essere interessante. Se il vostro look a letto è più un incubo che un sogno, potete aggiustarlo un pochino. Persino con poco trucco potete dare l’impressione di avere un faccino naturale, specialmente se di solito fate uso sfrenato di make up nei vostri selfie.

    Foto scarpe al mare

    Se volete prendere un selfie dei vostri piedi dopo aver comprato nuove scarpe, posizionate la fotocamera in modo che le vostre gambe appaiano snelle. Collocate la fotocamera verso il basso in modo far sembrare le vostre gambe lunghe il più possibile.

    Pose non più alla moda

    Ci sono alcune pose per selfie che sono diventate molto popolari e ormai non sono più così trendy. Potete sempre farle, ma non meravigliatevi poi dei commenti. Tra i selfie da evitare troviamo la famosa “duck face”, ma anche evitate di contrarre i muscoli, far finta di dormire o di essere stati presi in foto da qualcun altro.

    UN MILIONE DI SELFIE AL GIORNO PER GLI ITALIANI

    Illuminazione del selfie

    Una buona luce rappresenta gran parte del lavoro fatto in un selfie, ma anche in una fotografia generica. Se scattate un selfie in una stanza poco illuminata, il risultato non sarà come avreste sperato. La luce naturale è sempre il miglior modo per fare foto, quindi provate a fare il vostro selfie accanto ad una finestra o fuori: mettetevi di fronte al sole, poco sopra il livello dei vostri occhi, per uno scatto di tutta bellezza. In questo modo, la luce splenderà e addolcirà i vostri tratti, piuttosto che presentare ombre indesiderate sul vostro viso. Cercate anche di utilizzare una tenda per diffondere la luce del sole: renderà la luce più leggera e il vostro viso più attraente. Non utilizzate il flash a meno che non ne possiate fare a meno: creerà un bagliore sulla fronte e renderà la foto distorta, magari avendo come risultato un selfie con effetto occhi rossi.

    Fotocamera posteriore

    La maggior parte degli smartphone ha due fotocamere: una posteriore e l’altra frontale.

    Invece di utilizzare quella frontale per scattare i vostri selfie, utilizzate quella posteriore per scatti ad alta risoluzione rispetto alla più bassa risoluzione della fotocamera frontale. Dovrete quindi girare il vostro smartphone e non potrete vedere il vostro viso quando scatterete la foto, ma ne varrà la pena.

    10 REGOLE PER UN SELFIE PERFETTO

    Specchio selfie

    Non utilizzate uno specchio a meno che non ci sia un altro modo per ottenere un selfie come volete. La foto comparirà in senso opposto, la vostra fotocamera sarà visibile e la luce risulterà in qualcosa di strano. In più, il vostro selfie potrebbe sembrare distorto, in quanto il vetro dello specchio non sempre riflette la vostra immagine alla perfezione. Distendete il vostro braccio e scattate la foto. Dovrete certamente abituarvi alla pratica, ma poi saprete esattamente dove posizionare la fotocamera per riprendere l’interezza del vostro viso.

    Sfondo del selfie

    I più bei selfie hanno più di un viso nell’immagine. Spesso c’è anche qualcosa di interessante da guardare nello sfondo. Che facciate il vostro selfie all’aperto o meno, guardatevi intorno per vedere cosa vi circonda. Posizionatevi in modo da essere di fronte allo sfondo che volete che la gente ammiri: natura e camera da letto in ordine sono i luoghi più belli con i quali fare un selfie.

    Guastafeste sulle foto

    Tra gli imprevisti da selfie ci sono bambini che piangono, animali in situazioni insolite e altro dietro di voi. Prima di scattare la foto quindi, assicuratevi che non ci sia niente di tutto questo. Ovviamente se c’è qualcuno dietro di voi a prendervi in giro, l’unico modo sarà rifare il selfie in un momento più opportuno.

    Due persone che fanno il selfie

    La prima regola per un selfie è quella di essere inclusi nello scatto, ma nessuna regola vieta di essere da soli! Prendete con voi amici, animali o altra gente che voglia realizzare lo scatto insieme a voi. Sarà certo più difficile da gestire, ma anche più interessante a livello visivo e divertente da condividere. Un modo più rilassato per prendere un selfie in pubblico se esitate di fare un selfie da soli.

    IL SELFIE DEGLI OSCAR 2014, IL PIU’ VIRALE DI SEMPRE

    Editing selfie

    La maggior parte delle persone che fanno selfie, spesso ha anche un’app sul proprio smartphone per aggiungere delle impostazioni interessanti come ad esempio l’aggiunta di colori e filtri. Non tutti i filtri sono adatti ad ogni selfie, quindi è sempre bene fare un test prima di condividere il risultato. I filtri di base sono “bianco e nero” e “sepia”. Anche se non avete un’app dedicata, queste impostazioni dovrebbero trovarsi nel vostro smartphone. Altri filtri famosi riguardano foto dal look vintage, romantico o più oscuro. Provateli per vedere quale si addica di più al vostro selfie.

    Ragazza con leccalecca

    Se avete un programma di “photo editing”, potete apportare i vostri ritocchi personali nel vostro selfie. Potete, ad esempio, ritagliare parti dello sfondo, ridimensionare il selfie per avere una resa migliore sul vostro viso, aggiustare l’illuminazione e così via. Queste modifiche si possono fare direttamente tramite il vostro smartphone, senza utilizzare un’app apposita, ma potreste anche cercare delle applicazioni disponibili per questo. Tuttavia utilizzatelo con moderazione: se non siete degli esperti, il selfie non sarà del tutto naturale.

    Condividere selfie sui social

    Condividete il vostro selfie su Facebook, Twitter, Snapchat e Instagram in modo che tutti i vostri amici lo vedano. Potete anche descrivere il momento immortalato, anche se il selfie parlerà da sé.

    Autoscatto con fiori

    Ci sono alcuni posti che possono considerarsi al limite del selfie come ad esempio un funerali o il luogo di un incidente. Si tratta di luoghi della vita di tutti i giorni, ma prima di tutto cercate di chiedervi se prendere un selfie in una situazione del genere potrebbe sconvolgere delle persone che potrebbero vederlo o meno. Se la risposta è sì, fate il vostro selfie in un altro momento. Luoghi come funerali o matrimoni – in cui l’attenzione non è rivolta verso di voi – sono da evitare, così come luoghi commemorativi, specie se si è verificato un evento tragico.

    2197

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Guide HiTechSelfieSocial Media
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI