Frigorifero da comprare, come scegliere la classe energetica

Frigorifero da comprare, come scegliere la classe energetica

Il risparmio sulla bolletta: vero o esagerazione? Abbiamo risposto a questa domanda, visto il grande interesse su questo argomento

da in Domotica, Guide HiTech
Ultimo aggiornamento:

    Cos'è la classe energetica

    Si parla spesso di classe energetica per i frigoriferi. Ma cos’è, in breve, la classe energetica? C’è davvero un sostanziale risparmio sulla bolletta elettrica a fronte del pagamento di centinaia di euro per un frigorifero tecnologico a classe energetica avanzata? Abbiamo scritto questa breve guida per rispondere a queste due importanti domande. La prossima volta che andrete nel negozio, saprete esattamente cosa cercare e cosa fa al caso vostro.

    Abbiamo già visto quali sono le caratteristiche più importanti di un frigorifero: rumorosità, no frost, monoporta o due porte, spie e allarmi sonori. Quella che più viene valutata e che abbiamo voluto approfondire è la classe energetica. Come tutti i vantaggi di un elettrodomestico, più sono le specifiche positive e più alto sarà il prezzo dell’oggetto. Ciononostante, considerati i vantaggi sul lungo termine per una classe energetica avanzata sulla bolletta elettrica, l’iniziale spesa maggiorata potrebbe essere un investimento assolutamente da tenere in considerazione, specialmente se si è parte di una famiglia numerosa (4 o 5 persone, ad esempio).

    Frigorifero

    Innanzitutto: cos’è la classe energetica? È un valore, generalmente indicato con una lettera da A+++ a G (dove G è la peggiore), che stabilisce quanto consuma un dato elettrodomestico. Questi consumi vengono misurati in kWh. Più bassi sono i kWh consumati e più alto sarà il valore indicativo della classe energetica.

    Ecco i valori di riferimento, partendo dal più basso: G = più di 781 kWh; F = tra 688 e 781 kWh; E = tra 625 e 688 kWh; D = tra 563 e 625 kWh; C = tra 400 e 560 kWh; B = tra 300 e 400 kWh; A meno di 300 kWh. La fascia alta è stata allargata dal luglio 2004, quando sono state introdotte altre tre classe energetiche: A+ = tra 263 e 344 kWh; A++ = tra 188 e 263 kWh; A+++ = meno di 188 kWh.

    Classe energetica, quanto si risparmia

    Compresa la scala di valori della classe energetica, veniamo però al dato più importante per il consumatore: il reale risparmio. Prendendo come valore di riferimento un frigorifero con capienza pari a 400 l, insomma, molto grande, il risparmio tra la classe A+ e A+++ è di 35 euro in anno; tra A++ e A+++ è invece di 19 euro all’anno. Ovviamente, stiamo parlando di fasce già di per sé ottimali. La reale differenza si nota nel passaggio da un vecchio modello, magari classe C o B, a uno di classe avanzata; in questo contesto, il risparmio può essere anche di 100 euro in un anno. In questo caso, la spesa iniziale più alta sarà certamente ripresa nel tempo. Gli sconti periodici dei negozi di elettronica, inoltre, potranno aiutare ad assorbire la spesa iniziale per un frigorifero di fascia alta.

    498

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DomoticaGuide HiTech
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI