Sony FES Watch, lo smartwatch con display e-paper

da , il

    Dopo voci di corridoio comparse sul web in questi ultimi giorni, ecco l’ufficializzazione di Sony FES Watch. Per il momento si tratta ancora di un prototipo, ma questo nuovo dispositivo wearable crea già l’entusiasmo intorno a sé. Perché? Semplicemente per il fatto che questo nuovo smartwatch impone nuove regole: il suo display rappresenta tutta la superficie. Inoltre non è solo attivo il quadrante ma anche il cinturino. Ok, stiamo pur sempre parlando di una tecnologia monocromatica, ma l’idea dietro questo progetto c’è stata e non dubitiamo che in futuro il modello definitivo sarà ben più soddisfacente.

    Nonostante FES Watch sia stato mostrato al grande pubblico, Sony intende tenere nascosti ancora molti punti del suo smartwatch. La piccola startup giapponese Fashion Entertainments, è controllata da Sony e in questi ultimi tempi ha lavorato in segreto per svelarlo in maniera sorprendente in modo da ottenere reazioni e commenti sinceri sin dal primo impatto. Andiamo a conoscere adesso come questo dispositivo si distingue rispetto ai suoi rivali già presenti sul mercato. Con questo nuovo smartwatch, Sony intende creare un dispositivo cangiante sempre al polso. Inoltre, grazie alla tecnologia ePaper e alla totale assenza di retroilluminazione, la durata della batteria sarà decisamente ottima.

    Parlando invece di design, Sony FES Watch è davvero molto sottile. Stando a quanto rilasciato dal brand, il device indossabile sarebbe in grado di avere un’autonomia complessiva di ben 60 giorni grazie alla sua piccola batteria (sostituibile). Il progetto è stato finanziato tramite l’iniziativa di crownfunding e lo è tuttora, nonché Sony ne abbia necessariamente bisogno, ma questo fa capire che il marchio vuole un primo feedback da parte del suo pubblico. L’obiettivo dei 13.000 euro è stato ampiamente superato e gran parte della popolazione giapponese non ha pensato molto ad ordinare FES Watch.

    Continuiamo a ripetere che Sony FES Watch è per il momento un prototipo e, in quanto a spedizioni, si parla di maggio 2015. Con questa nuova tecnologia, Sony non ha intenzione di fermarsi solo ed esclusivamente agli orologi, intende spostarsi in altri campi: Fashion Entertainments sta conducendo dei test su diversi dispositivi mobili come ad esempio su device che cambiano colore. Strano ma vero, questa tecnologia potrebbe in futuro essere anche applicata al mondo dell’abbigliamento. Progetto fattibile secondo voi?

    I 10 migliori smartwatch [FOTO]