Natale 2016

I peggiori disastri di Google Translate

I peggiori disastri di Google Translate

Ecco i peggiori disastri realizzati con Google Translate ossia il servizio di Mountain View che consente facilmente di tradurre da qualsiasi a qualsiasi linguaggio senza fatica

da in Google, Internet, Social Media
Ultimo aggiornamento:

    Affidarsi per le nostre traduzioni a servizi come Google Translate può essere controproducente. I sistemi di traduzione automatizzata, infatti, non riescono a comprendere alcune parole o il senso dei discorsi. Indubbiamente, i traduttori automatici hanno semplificato la nostra vita, aiutandoci nella comprensione dei testi, ma a volte tradurre una lingua straniera può trasformarsi in un vero e proprio disastro. Girando nel web, tra social network come Facebook, Twitter, Instagram e non solo, è facile imbattersi in veri e propri disastri realizzati con Google Translate.

    Google Translate è considerato uno dei migliori servizi di traduzione ad oggi disponibili online. Tuttavia, a volte, vengono prodotti degli errori talmente grossi che risultano incubi linguistici e che possono essere anche divertenti. Sul web, di continui, circolano tantissime immagini che ritraggono queste perle grammaticali che vanno dal bizzarro all’assurdo.

    Qui sopra potete vedere 50 esempi che dimostrano come Google Translate non sia sempre il traduttore migliore e più efficace.

    Allo stesso tempo, però, alcune traduzioni errate sono anche realizzate da persone che si improvvisano “traduttori professionisti“. Nella galleria, presente in questo articolo, potete vedere e godere di autentiche chicche come quella in cui, in un bando del Miur, il formaggio pecorino diventa pecorina, i piano inclinati di trasformano in planes inclined o in cui la Menta si trasforma in Lies e via discorrendo.

    Infine, vi suggeriamo di visitare su Facebook la pagina Lost in traslation, specializzata in errori di traduzione automatica e ogni volta che viaggerete in altre parti del mondo, vi accorgerete di come gli errori siano proprio dietro l’angolo.

    286

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GoogleInternetSocial Media

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI