Natale 2016

Come bloccare le chiamate dei call center: Android inventa un nuovo sistema

Come bloccare le chiamate dei call center: Android inventa un nuovo sistema
da in Android, Google, Nexus, Smartphone
Ultimo aggiornamento:
    Come bloccare le chiamate dei call center: Android inventa un nuovo sistema

    Oggi vediamo una novità su come bloccare le chiamate dei call center. Ricevere chiamate moleste su smartphone non piace quasi a nessuno. I call center che propongono le offerte più disparate, che la maggior parte delle volte non interessano affatto, possono essere anche piuttosto insistenti, arrecare disturbo e far perdere tempo. Chi ha uno smartphone che consente di bloccare i numeri e le chiamate in entrata può agevolmente bloccare, di volta in volta, le utenze dei call center che insistono a telefonare ma un’altra novità sta per arrivare.

    Tale novità sarà introdotta sugli smartphone Nexus e Android One. Google sta infatti mettendo a punto un dialer predefinito in grado di riconoscere i numeri dei call center, di avvisare l’utente che riceve le chiamate moleste e di invitarlo a rispondere, a non rispondere, a bloccare tale numero e infine segnalarlo. Anche se la novità dovrebbe essere inizialmente disponibile solo su Nexus e Android One, Google dovrebbe estenderla a tutti gli smartphone che girano su Android.

    In effetti Google inserirà di default una funzione che molti utenti già possiedono sui propri smartphone (il blocco numero indesiderati di iPhone, ad esempio, oppure grazie ad applicazioni di terze parti come Truedialer, Caller ID & Block). A quanto pare i numeri che effettuano chiamate moleste o non desiderate dovrebbero essere contenuti all’interno di un database che consente poi di segnalare all’utente che la chiamate ricevuta proviene da un call center e che quindi potrebbe essere interessato a non rispondere oppure a bloccare il numero stesso. Per testare l’efficacia del nuovo sistema di Google contro le chiamate moleste bisognerà attendere, ovviamente, che il sistema vada in funzione: solo allora, infatti, sarà possibile tracciare un bilancio.

    330

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidGoogleNexusSmartphone

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI