Renzi si è dimesso: vince il NO, i meme più divertenti del web

da , il

    Renzi si è dimesso: vince il NO, i meme più divertenti del web

    Il NO è il vero vincitore del referendum costituzionale del 4 dicembre 2016. Matteo Renzi si è dimesso da Presidente del Consiglio e su Twitter, Facebook e tutti i principali social network, gli utenti stanno condividendo tantissimi meme divertenti. Gli hashtag più utilizzati sono #HaVintoLaDemocrazia, #5dicembre, #CiaoneMatteo e #CIAONERENZI. Dal referendum, il Sì ha toccato quota 40,9%, mentre il NO ha raggiunto il 59,1%. Nel frattempo, sul web, tantissimi utenti hanno condiviso meme a riguardo, nell’attesa di scoprire quale sarà il futuro Presidente del Consiglio e le conseguenze di questo voto popolare.

    Uno dei meme più divertenti è sicuramente quello che riguarda la Renz-Exit. Dopo la Brexit, adesso Matteo Renzi ha deciso di dimettersi come promesso durante la campagna referendaria. Una decisione festeggiata con alcuni meme, tra cui questo.

    Marione, invece, riprende la parola “Liberazione” e sottolinea come le dimissioni di Matteo Renzi possano essere considerate una vera e propria liberazione per le istituzioni, anche se adesso si apre la strada verso un futuro incerto.

    Nel frattempo, con la vittoria del NO, il CNEL continua ad esistere e tutti i dirigenti e dipendenti, durante la campagna referendaria se la erano “vista brutta”.

    Sul web c’è anche chi ricorda ai ministri e a Matteo Renzi di trovarsi un nuovo lavoro, utilizzando il Jobs Act.

    In contemporanea alla uscita dei risultati sul referendum, l’ex Presidente della Repubblica Napolitano potrebbe aver commentato proprio in questo modo: “Mamma mia che botta!“.

    Anche la moglie Agnese Renzi è al centro dei meme del web. In particolare, durante il discorso di Matteo Renzi in cui ha dato le proprie dimissioni, la moglie è apparsa per un istante sugli schermi degli italiani e c’è chi ha aggiunto la classica frase #mainagioia.