Facebook Smart Home, il brevetto per la casa social

da , il

    Facebook Smart Home, il brevetto per la casa social

    Facebook ha registrato un brevetto per rendere la nostra casa più social. Il documento ha come obiettivo quello di utilizzare sistemi di domotica innovativi che si basano, principalmente, sul profilo personale che ognuno di noi ha sul social network di Mark Zuckerberg. Scopriamo più in dettaglio che cos’è Facebook Smart Home e come la casa diventerà social.

    Un recente brevetto registrato da Facebook dimostra il futuro delle nostre case. Sono già tante le aziende attive in questo segmento di mercato, tra cui Apple, Google e Amazon. Il brevetto dell’azienda di Menlo Park descrive un sistema per gestire automaticamente le attività in casa, partendo dalle preferenze degli utenti registrati su Facebook.

    Secondo l’azienda di Zuckerberg, gli attuali sistemi di domotica costringolo gli utenti a ricordare tantissimi comandi e impostare ogni singolo device manualmente. La soluzione proposta da Facebook è quella di fare affidamento sul profilo personale degli utenti.

    Facebook Smart Home brevetto

    In teoria, un altoparlante potrebbe essere in grado, in futuro, di mantenere in memoria impegni, appuntamenti e notificare di conseguenza i promemoria. Il sistema si baserà su un protocollo di comunicazione su un range specifico di frequenza, che non si basa sul classico WiFi, bensì un canale ad elevata velocità a corto raggio. Un termostato intelligente, invece, potrà regolare la temperatura di un ambiente in base alle preferenze dell’utente e al contesto ambientale.

    Infine, Facebook parla anche di possibili applicazioni e API per iOS e Android che si interfaccino nei confronti di questo sistema di dispositivi hardware autonomi compatibili. Quindi, non resta che aspettare per scoprire questa nuova futura integrazione con le classiche funzioni del social network più famoso al mondo.