Come collegare Postepay con PayPal

Collegare e associare Postepay con PayPal, tutti i passaggi da seguire e la spiegazione per risolvere eventuali problemi se non si riesce a collegare o Paypal non accetta Postepay

da , il

    Come collegare Postepay con PayPal

    In questa guida scopriremo come collegare Postepay con PayPal, in modo da utilizzare la carta prepagata di Poste Italiane e il sistema di pagamento più noto al mondo per pagare in tutta sicurezza sui siti internet che si appoggiano ad esso. I passaggi da effettuare per collegare Postepay con PayPal sono semplici e veloci e tra poco scopriremo quali sono.

    Cos’è Postepay e cos’è PayPal

    Prima di spiegare come collegare Postepay con PayPal scopriamo di che servizi stiamo parlando e cerchiamo di capire le differenze tra Postepay e PayPal. Postepay è una carta di debito prepagata, rilasciata da Poste Italiane, che consente di avere una carta per effettuare pagamenti online e presso i punti vendita che hanno un Pos. La sua peculiarità è quella di basarsi sul credito ricaricato dal possessore della carta: la somma che si può spendere usando Postepay è infatti quella presente sulla carta stessa al momento del suo utilizzo.

    PayPal è invece un servizio di pagamento digitale e di trasferimento di denaro tramite Internet. Una volta che si possiede un conto PayPal, lo si può utilizzare per effettuare e ricevere pagamenti. Il conto PayPal può essere ricaricato con somme di denaro oppure può essere utilizzato collegandolo al conto bancario oppure a carta di credito (e in quest’ultimo caso, ogni volta che si effettua un pagamento attraverso PayPal, la somma viene scalata da questi ultimi).

    Come collegare Postepay con PayPal

    Per poter collegare Postepay con PayPal è necessario avere a nostra disposizione una carta Postepay e un account PayPal. Dovremmo poter accedere facilmente anche all’estratto conto della carta Postepay (per questo è possibile registrarsi su postepay.poste.it) perché ci servirà in fase di verifica della carta aggiunta.

    Quando siamo pronti per cominciare accediamo a paypal.com, clicchiamo su Accedi e a questo punto entreremo all’interno del nostro conto PayPal. Sul lato sinistro c’è una schermata Conti bancari e carte: clicchiamo su Aggiungi conto bancario o carta e nella schermata successiva su Collega una carta.

    Non resta che compilare il form con tutte le informazioni richieste sulla nostra Postepay (tipo di carta Visa, numero di carta, scadenza, CVV, indirizzo di fatturazione) e infine cliccare su Salva.

    Come collegare Postepay con PayPal: conferma della carta

    Una volta aggiunta la carta Postepay dovremmo confermarla per eliminare i limiti di spesa. Per farlo torniamo alla schermata Collega una carta e clicchiamo sulla carta Postepay appena collegata. Clicchiamo su Conferma la carta di credito e a questo punto si aprirà questa schermata:

    Coke collegare Postepay con PayPal dallo smartphone

    Per collegare Postepay con PayPal dallo smartphone, il modo più semplice per farlo è quello di utilizzare l’applicazione PayPal per iPhone, Android e Windows Phone. Una volta installata l’app PayPal sullo smartphone, basta accedervi e seguire una procedura del tutto simile a quella illustrata per collegare Postepay con PayPal da sito desktop.

    Basta cliccare sull’icona dell’ingranaggio che compare nella parte alta a destra del display e quindi su Conti bancari e carte. Cliccando sul tasto + e quindi su Carta di credito o di debito e quindi possibile aggiungere i dati della Postepay e collegarla a PayPal (non dimenticando di verificarla, come detto in precedenza).

    Come collegare Postepay con PayPal: problemi

    Se abbiamo problemi a collegare Postepay con PayPal, i motivi più comuni del rifiuto della carta prepagata potrebbero essere i seguenti: la Postepay è già collegata ad altro conto PayPal e in questo caso o utilizziamo un’altra carta oppure dissociamo la Postepay dal conto precedente e poi la utilizziamo per quello nuovo; abbiamo un fondo insufficiente su Postepay per effettuare il prelievo di verifica, per cui si consiglia di avere a credito almeno tre euro quando si procede con l’addebito provvisorio che serve a PayPal per verificare la carta registrata.

    Se non riusciamo a collegare Postepay con PayPal neppure seguendo le istruzioni appena fornite e PayPal non accetta Postepay, è possibile contattare il call center PayPal al numero gratuito 800 975 345 e fornire il codice provvisorio che si trova a questa pagina https://www.paypal.com/it/selfhelp/contact/call dopo aver effettuato il login. Il call center PayPal è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:30 per qualsiasi tipo di richiesta e sabato e domenica dalle 10:00 alle 18:30 sempre per qualsiasi tipo di richiesta.

    Come usare PostePay con PayPal

    Dopo aver collegato Postepay con PayPal puoi utilizzare il conto PayPal per trasferire denaro su Postepay oppure utilizzare il conto PayPal per effettuare pagamenti utilizzando il denaro già presente su Postepay. Per sapere come funziona Postepay con PayPal basta sapere che per trasferire soldi da PayPal a Postepay basta collegarsi all’account PayPal e selezionare nella barra laterale l’opzione Trasferisci denaro. L’operazione è gratuita per trasferimenti di somme superiori a 100 euro, costa un euro per somme inferiori. Usare Postepay con PayPal quando si paga online è altrettanto facile: al momento del pagamento dell’acquisto online basta cliccare – se il sito lo prevede – su Paga con PayPal, loggarsi con le proprie credenziali del conto PayPal e autorizzare l’addebito su Postepay collegata.