Condivisione del desktop: TeamViewer arriva su iOS 11

TeamViewer, la famosa soluzione per la condivisione del desktop, arriva finalmente su iOS grazie al nuovo iOS 11

da , il

    Condivisione del desktop: TeamViewer arriva su iOS 11

    TeamViewer, il famoso software per la condivisione dello schermo da remoto continua il suo processo di espansione sul mercato. Nelle scorse ore infatti l’azienda ha annunciato l’arrivo di Teamviewer per iOS, si apre quindi la strada della condivisione remota dello schermo anche sui dispositivi Apple.

    Da sempre un punto cardine per quel che riguarda il segmento desktop, dove TeamViewer è sicuramente l’azienda leader, ecco che è finalmente pronta al salto nel settore mobile, un settore in continua crescita ed evoluzione.

    Il rilascio arriva dopo un lungo periodo di rumors che volevano l’azienda pronta all’assalto del settore mobile. Secondo IDC, la condivisione dello schermo iOS è la caratteristica più richiesta di TeamViewer, l’azienda quindi sembra aver ascoltato i propri utenti e le loro richieste.

    TeamVewer per iOS, come funziona

    TeamViewer per iOS, permetterà quindi di condividere lo schermo del proprio iPhone o iPad con un PC o un Mac o un dispositivo mobile con la stessa semplicità della versione desktop del software. Il requisito fondalmentale per potere utilizzare la condivisione dello schermo è l’installazione di iOS 11, la nuova versione del sistema operativo mobile di Apple il cui rilascio ufficiale è previsto per il mese di Settembre.

    Un passo molto importante specie per quel che riguarda il supporto remoto per i dispositivi mobile, da sempre carenti di una funzionalità per il supporto remoto. Il nome di TeamViewer è sicuramente un nome importante, capace di spostare gli equilibri e perché no, rivoluzionare il mondo dell’assistenza remota.

    Una novità assolutamente degna di nota che mostra inoltre le potenzialità di iOS 11, la prossima versione del sistema operativo Apple, che verrà presentato in versione finale al pubblico il prossimo 12 Settembre in occasione del lancio del teanto atteso iPhone 8.