Sony trasforma un paese islandese in una “Soundville”

Sony trasforma un paese islandese in una "Soundville", si tratta dell'ultimo spettacolare spot con protagonista la musica

Pubblicato da Giuseppe Mancini Giovedì 15 ottobre 2009

Sony trasforma un paese islandese in una “Soundville”

Sony è protagonista di un nuovo fantastico e spettacolare spot pubblicitario. Questa volta come location si è scelta l’Islanda e più specificamente il piccolo paese di Seydisfjourdur che per un giorno è diventato “Soundville” come simbolo della campagna omonima.

Il regista dello spot è Juan Cabral, che è stato chiamato per la campagna promozionale Sony Soundville. La troupe assoldata dall’azienda giapponese ha letteralmente trasformato la piccola cittadina islandese di Seydisfjordur trasformandolo in un vero e proprio mega sistema sonoro.

Non è che l’ennesimo esempio di spot in grande stile di Sony che tempo fa aveva trasformato un quartiere di San Francisco in una “Città di schiuma“, a Venaria Reale aveva chiamato Kakà e aveva eretto un gigantesco zootropio, prima ancora aveva usato tonnellate di vernice per le TV Bravia e il cioccolato per gli ultimi prodotti di più settori.