Statua della Madrepatria ucraina cambia torcia

Statua della Madrepatria ucraina cambia torcia e passa a una versione moderna con LED che simulano la fiamma, ecco tutte le foto

Pubblicato da redazione tecnocino Venerdì 23 ottobre 2009

La gigantesca statua della Madrepatria di Cherkasy in Ucraina passa al moderno cambiando la torcia che era alimentata a gas e passando a un modello con LED. E’ l’esempio più eclatante di ammodernamento di un monumento storico.

La città ucraina di Cherkasy si trova a 200 km da Kiev e ha come vanto quella di una gigantesca statua della serie Madrepatria (se ne trovano diverse nell’ex Unione Sovietica) eretta per commemorare i caduti della Seconda Guerra Mondiale. Fino a poco tempo fa la torcia che teneva in una delle mani sprigionava fuoco alimentato da una grande quantità di gas, senza sosta.

Ma da quando l’Ucraina si è scissa dalla Russia ha anche perso il privilegio della fornitura gratuita di gas e così si è dovuto ricorrere a un espediente per diminuire gli sprechi ingenti. Hanno chiuso la valvola del gas e hanno piazzato sul piatto un cilindro dotato di pannelli LED per riprodurre una fiamma virtuale. Il sistema può essere controllato a distanza tramite cellulare.