Mio Cyclo 505 HC: recensione del navigatore da bici [FOTO]

Mio Cyclo 505 HC: la nostra recensione del navigatore da bici pensato sia per l'atleta della domenica sia per il professionista, che può monitorare spostamenti e performance grazie a un piccolo e pratico dispositivo

Pubblicato da Diego Barbera Mercoledì 31 luglio 2013

Abbiamo testato Mio Cyclo 505 HC ossia il nuovo navigatore pensato per la dimensione delle due ruote che pensa sia ad accompagnare l’atleta o il cicloamatore per le strade del mondo sia a monitorare l’attività sportiva. La dotazione tecnica è completa grazie alla presenza di uno schermo touchscreen e al modulo Wi-Fi senza fili che consentono di non doversi più collegare manualmente con il computer: premendo il pulsante WiFi sync si importano tutti i percorsi MioShare nel dispositivo. In più, è possibile sincronizzare anche la fascia del cardio-frequenzimetro ANT+ e il sensore che misura la cadenza delle pedalate e la velocità. La particolarità di 505 HC è che può portare da un punto A a un punto B in modo standard oppure sorprendente con la funzione Surprise Me saranno proposti tre percorsi differenti in base a tempo a disposizione, distanza desiderata oppure destinazione indicata.

Piccolo, leggero e tascabile, facile da usare e di semplice montaggio e installazione sulla bici, Mio Cyclo 505 HC è impermeabile (IPX7) e pensa al singolo ciclista oppure al compagno di avventura grazie alla funzione Shake and Share, per condividere l’itinerario organizzato semplicemente agitando il dispositivo. Esteticamente, il navigatore monta uno schermo da 3 pollici touchscreen anti-riflesso (non così sensibile come quello degli smartphone moderni, ma ugualmente efficiente) e un altoparlante che si fa decisamente sentire. Il menu interno è di semplice e pratica lettura.

Sia che si prediliga la bici da corsa sia per la mountain bike, vengono monitorati tutti gli spostamenti e tutti i parametri come tempo, velocità, distanza, altitudine, calorie consumate, ecc… in più si possono sfruttare i programmi di esercizi fisici non solo per le escursioni all’aperto, ma anche all’interno in caso di maltempo. E’ ovviamente presente la lingua italiana e tra le varie modalità di navigazione sono presenti quelle che conducono passo a passo da casa all’inizio della pista ciclabile, dunque si può anche utilizzare come navigatore d’auto. Di sicuro, però, la funzione più interessante è Surprise Me.

Mio Cyclo 505 sul manubrio

Gli accessori di Mio Cyclo 505 HC? C’è il sensore ANT+ integrato per collegarsi a un cardiofrequenzimetro wireless e i sensori di velocità e cadenza per chi vuole monitorare tutto l’allenamento. Il sensore di cadenza/velocità offre un report completo e in tempo reale sulle performance. Interessante l’inclusione di punti d’interesse (POI) dedicati dunque ad esempio per interventi meccanici d’emergenza, negozi di biciclette, ristoranti e quant’altro. La batteria interna garantisce una lunga autonomia di circa 12 ore di fila. Ma ecco lo specchietto con la scheda tecnica completa:

  • Touchscreen antiriflesso da 3” o 7.62cm
  • Modulo GPS SiRFstar III con InstantFixII
  • Memoria da 4GB
  • Processore 533 MHz con RAM da 128 MB
  • Sensore ANT+
  • Dimensioni Larghezza 61 mm Altezza 103 mm Profondità 19.6 mm, Peso 129 g
  • Batteria 1500mAh Li-ION da 12 ore di autonomia

Menu navigatore Mio Cyclo 505

Il prezzo di vendita è di 469.99 euro. A chi consigliamo questo prodotto? Se i rivali di Garmin sono effettivamente più adatti per atleti professionisti o comunque più assidui, la proposta di Mio è ideale per il ciclista della domenica o comunque per il praticante non esagerato.