Recuperare file cancellati da scheda SD: come usare Recoverit

Pubblicato da redazione tecnocino Venerdì 22 ottobre 2021

Recuperare file cancellati da scheda SD: come usare Recoverit
Foto Shutterstock | Zoomik

Può succedere, a volte, che vengano cancellati in maniera non intenzionale file da una scheda SD. Sia che si tratti di dati personali a cui siamo legati affettivamente, che di altre informazioni utili al nostro lavoro, è sempre una tragedia. A tutti sarà capitato una volta nella vita di perdere per sempre fotografie oppure documenti importanti, e tutti saranno d’accordo nell’affermare che si tratta di un’esperienza traumatica, da non ripetere più. Oggi però una soluzione c’è: Recoverit, il software realizzato da Wondershare. Vediamo insieme quali sono le sue caratteristiche e come potrebbe essere utile al recupero di dati cancellati dalla SD.

Dati cancellati dalla SD

La perdita di dati e file dalla SD è un fatto piuttosto comune. Tutti almeno una volta nella vita l’hanno provato sulla propria pelle. Di solito una volta è una volta di troppo, per chi si trova a perdere fotografie e documenti importanti. Un hard disk rotto, una chiavetta USB che improvvisamente smette di funzionare: andare nel panico è facilissimo.
La scheda SD è una scheda di memoria, che viene utilizzata per memorizzare in formato digitale grandi quantità di informazioni. Viene utilizzata per cellulari, tablet o pc. Solitamente quando alcuni dati vengono cancellati erroneamente dalla propria scheda SD, o vanno persi a causa di un malfunzionamento, è difficile recuperarli. Per evitare che questo accada sarebbe importante effettuare backup periodici, una volta al giorno o a settimana, oppure archiviare i file più importanti in qualche cloud. Spesso però per pigrizia questa attività non viene fatta, oppure in gran parte dei casi, la perdita dei dati avviene proprio nel momento appena precedente al backup, con una precisione quasi chirurgica.

Oggi però c’è un software che può essere utile a chiunque, per recuperare i file perduti. Stiamo parlando di Recoverit, una suite realizzata da Wondershare. La celebre software house è infatti specializzata in programmi utili a risolvere tutte quelle problematiche che a volte possono accadere, quando si ha a che fare con un dispositivo elettronico. Recoverit è pensato appositamente per il recupero del contenuto di una scheda SD, come si può leggere all’interno della guida presente sul sito. Recoverit infatti può recuperare file in diverse modalità: dal cestino, dal disco formattato, dalla partizione persa, da dispositivi esterni, dopo l’attacco di un virus o da PC con schermata blu o che non si avvia. Vediamo meglio insieme come funziona Recoverit.

Recoverit: come può esservi utile

Wondershare Recoverit è il software che permette di recuperare file cancellati da SD, come viene descritto all’interno del sito web ufficiale del programma. Qualora si abbia tra le mani un file cancellato per errore o un dispositivo danneggiato, sarà sufficiente scaricare e installare Recoverit. Utilizzarlo è facilissimo, seguendo le indicazioni del programma.

Recoverit, come si può leggere dalla schermata iniziale, può essere utilizzato per recuperare qualsiasi tipo di file, siano essi immagini, email, video e documenti di vario genere. I formati supportati sono oltre 1000 e comprendono tutte le tipologie di file multimediale. Inoltre, Recoverit permette di recuperare dati in qualsiasi circostanza, sia dalla cancellazione del cestino, che in seguito alla formattazione di un dispositivo, e altro. Sarà possibile recuperare dati da qualsiasi dispositivo, che sia una chiavetta USB, una schedina SD oppure una action cam. Il software realizzato da Wondershare permette inoltre di recuperare i dati da qualsiasi sistema operativo.

Come si usa Wondershare Recoverit

Se si ha intenzione di utilizzare Wondershare Recoverit per il recupero di file dalla scheda SD, sarà sufficiente scaricare e installare Recoverit Recupero Dati sul computer. Una volta scaricato il programma dovrete selezionare la versione per Windows o quella per MacOS, a seconda del dispositivo utilizzato. A installazione avvenuta si aprirà un’interfaccia. Per prima cosa sarà necessario selezionare la scheda SD, assicurandosi prima che sia collegata al computer. Una volta selezionata la scheda di memoria SD dall’elenco dei dischi, si cliccherà sul pulsante “Scansiona”, per avviare la scansione dei dati.

A questo punto, Recoverit inizierà la scansione dei dati. Ci vorrà qualche minuto prima che la scansione venga completata. Una volta fatto, potrete vedere tutti i file e i dati recuperati, selezionarli e recuperare quello che vi serve. Cliccando sui singoli file recuperati si può avere una anteprima del contenuto, insieme alla loro dimensione in Mb e la data di modifica. Questo permetterà di capire se si tratta dello stesso file che si intende recuperare o se è una versione precedente. Questa funzione risulta essere molto utile soprattutto quando i file sono centinaia o migliaia.

Ricordate però sempre di non salvare i dati sulla scheda SD recuperata, è infatti necessario utilizzare un’altra memoria per assicurarsi che questi dati non vadano nuovamente persi. Infatti, il rischio che si corre è quello di sovrascrivere il vecchio file, compromettendo per sempre la possibilità di recuperarlo.
Se si seguono attentamente le istruzioni, Recoverit, in pochi passaggi, permette di salvare e recuperare dati che si credevano persi, con grande successo.