Hai bisogno di un software antivirus per il tuo smartphone Android?

Pubblicato da redazione tecnocino Lunedì 21 marzo 2022

Hai bisogno di un software antivirus per il tuo smartphone Android?
Foto Shutterstock | Jirsak

Sono finiti i giorni in cui usavamo i cellulari solo per fare una chiamata o inviare un messaggio di testo. Al giorno d’oggi, la maggior parte del lavoro è fatto anche grazie ai nostri smartphone. Dai social media ai conti bancari e dalla conservazione dei documenti all’archiviazione di messaggi riservati, tutto sta in questo gadget palmare.

Ora, molti di noi si pongono domande del tipo: dobbiamo proteggere il nostro dispositivo con un  antivirus per Android esterno? Bene, in questo articolo, proveremo a rispondere a questa domanda.

Molte delle nostre attività informatiche sono passate dal sistema desktop al telefono o al tablet. Nella maggior parte dei casi, per smartphone e tablet Android non è necessario installare l’antivirus. Tuttavia, è altrettanto vero che i virus Android esistano e l’antivirus con funzionalità utili può aggiungere un ulteriore livello di sicurezza.

Quando scegli qualsiasi dispositivo mobile, ci sono molti fattori che devi considerare, come prezzo, funzioni, prestazioni, aspetto, ecc. Tuttavia, ogni volta che parliamo di funzioni, c’è una cosa che deve essere valutata, ed è la sicurezza mobile. Se parliamo di Apple, il suo sistema operativo funziona su un sistema chiuso. Ciò significa che gli sviluppatori dell’app non hanno accesso al codice sorgente del sistema. Anche i proprietari di dispositivi iOS non sono in grado di modificare alcun codice da soli. Questo rende i dispositivi Apple sicuri.

Mentre i dispositivi Android funzionano con codice open source, ed è per questo che sono considerati meno sicuri rispetto ai dispositivi iOS. L’esecuzione su codice open source significa che il proprietario può modificare le impostazioni per regolarle di conseguenza. Oltre a ciò, Android fornisce anche app dagli sviluppatori. Sfortunatamente, ciò rende il sistema di sicurezza del dispositivo fragile e soggetto a malware.

In che modo il dispositivo Android può essere soggetto a virus?

Come i PC, anche i dispositivi Android non vengono infettati dai virus tradizionali che si replicano da soli, ma possono ricevere altri malware. Questo malware è progettato per accedere o controllare il tuo dispositivo senza la tua autorizzazione. Inizialmente trovato nell’anno 2018, uno di questi malware Android di spicco è Triout. Questo malware si nasconde nel dispositivo Android, quindi tiene traccia delle attività dell’utente, come la registrazione di telefonate, il salvataggio di messaggi di testo e il rilevamento della posizione.

La maggior parte dei malware e dei virus Android noti vengono solitamente installati sul retro di applicazioni sospette. Sebbene non troverai tali app nel Google Play Store poiché tutte le app presenti sono verificate da Play Protect. Fortunatamente, Android non consente l’installazione di app da fonti sconosciute per impostazione predefinita, quindi la possibilità di installare qualsiasi applicazione dubbia è molto ridotta.

Tuttavia, nel caso, se installi le app anche al di fuori di Google Play Store, è meglio installare un’app antivirus Android per proteggere il tuo dispositivo. Esistono molti antivirus per Android, come AVG, Bitdefender, Avast Mobile Security, ecc.

Cose che dovresti tenere a mente per proteggere il tuo dispositivo

Ci sono alcune cose che dovresti considerare per garantire la sicurezza del tuo dispositivo:

  • Aggiornamenti software e di sicurezza: assicurati di mantenere sempre aggiornati il ​​software e la sicurezza. L’aggiornamento non solo migliora le prestazioni del tuo dispositivo, ma rende anche il tuo dispositivo più sicuro con le ultime funzionalità di sicurezza.
  • Navigazione sicura: la modalità di navigazione sicura integrata nei dispositivi Android e abilitata per impostazione predefinita avverte l’utente se sta per entrare in un sito sospetto. Anche in questo caso, per utilizzare questa funzione in modo più preciso, è necessario aggiornare sempre Google Chrome e il proprio dispositivo Android.
  • Autorizzazione per le app: oltre a entrambe le funzionalità sopra indicate, c’è anche una funzione di autorizzazione per le app che puoi vedere nel menu App e notifiche. Questa funzione ti consente di vedere quali app hanno il permesso di accedere a quali funzionalità del tuo smartphone.

Queste sono cose di base che devi tenere a mente e seguire il più possibile per evitare danni.

Hai bisogno di un antivirus sul tuo smartphone Android?

Sebbene il dispositivo Android abbia tutte le funzionalità di sicurezza essenziali, la sicurezza dipende comunque principalmente da come utilizzi il dispositivo. Ad esempio, consideriamo le seguenti attività sul tuo dispositivo:

  • Download di app: il tuo dispositivo è molto sicuro se installi le app solo da Google Play. Tuttavia, questo potrebbe non essere il caso per sempre. Quindi, in tal caso, l’aggiunta di un antivirus Android fornirà un ulteriore livello di sicurezza.
  • Eseguire il root del telefono: molti utenti amano utilizzare un dispositivo rootato per diversi motivi. Il rooting del dispositivo dà loro anche la libertà. Tuttavia, ciò aumenta il rischio di attacchi di minacce e diminuisce la sicurezza. In questa situazione, la scansione antivirus di Android potrebbe essere utile.
  • Usare il telefono per lavoro: se usi il telefono per lavoro, memorizzeresti molte informazioni sensibili come e-mail riservate, password e dettagli bancari, che sarebbe piuttosto costoso perdere se venissi hackerato. Quindi, in tal caso, il software antivirus Android può essere di grande aiuto.
  • Dispositivi smarriti o rubati: se sei incline a perdere il tuo dispositivo e non vuoi che nessun altro lo trovi e rubi le tue informazioni, puoi proteggere il tuo dispositivo con Android Antivirus. Oltre a fornire protezione, può anche localizzare il telefono o cancellare da remoto tutti i dati riservati, se necessario.

Conclusioni

Non esiste una regola ferrea per cui dovresti usare l’antivirus nel tuo dispositivo Android o meno. Dipende dal modo in cui usi il tuo dispositivo Android, dal tipo di dati che conservi nel tuo dispositivo e dal livello di sicurezza che desideri nel tuo dispositivo. Tenendo presente tutti questi fattori, è necessario scegliere se disporre o meno di un antivirus.