L’attacco informatico a Sega Pass non ha riguardato le carte di credito

L’attacco informatico a Sega Pass non ha riguardato le carte di credito

Sega Pass ha subito un importante attacco informatico da parte di un gruppo di hacker anonimi, che però non hanno derubato informazioni sulle carte di credito degli utenti

da in Hacker, Internet, Sicurezza Informatica, Videogiochi
Ultimo aggiornamento:

    attacco informatico sega pass

    Emergono nuove informazioni in merito all’attacco informatico subito da Sega Pass, il network/portale dell’azienda ludica giapponese. Si è trattato di un assalto poderoso, che ha coinvolto quasi 1.3 milioni di utenti registrati sullo spazio online, ma sembra che non siano state intaccate le credenziali d’accesso delle carte di credito. Ovviamente è un’informazione preliminare e non toglie la gravità dell’accaduto, tuttavia lascia qualche speranza ai clienti vittima di questo nuovo, ennesimo episodio di cybercimine.

    Sega Pass ha subito così un attacco importante, effettuato da un gruppo di cracker ancora anonimo, che non ha rivendicato l’assalto e che è stato subito condannato dai colleghi di LulzSec, da sempre vicini al polo Nintendo.

    Sega ha comunicato di aver aperto un’inchiesta e si scusa per il disagio arrecato.

    Il portavoce ufficiale di SEGA, Yoko Nagasawa, ha informato i giornalisti e i membri dei media sul fatto che le informazioni depredate dai cybercrminali hanno riguardato principalmente l’anagrafica (nome, cognome, indirizzo e data di nascita), indirizzi email e password.

    Che scenari si aprono? Dopo il tremendo attacco al Playstation Network di Sony, che ha messo KO il portale per un lungo tempo, in questo caso i cracker non hanno violato tutto il database, tuttavia potrebbero utilizzare i dati ricavati per eventuali truffe e tentativi di scam.

    286

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN HackerInternetSicurezza InformaticaVideogiochi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI