Playstation3 per la ricerca medica!

Ps3 la console potentissima della Sony utilizzata nella ricerca medica

Pubblicato da Diego Barbera Sabato 17 marzo 2007

Notizia che ha dell’assurdo, in positivo, ma assolutamente vera. La PS3 ormai è noto che abbia potenza e velocità di processore e componenti simile se non superiore a molti pc di livello medio alto, perchè allora non sfruttare questa potenza per qualcosa di utile?

La Stanford University ha infatti pensato a un network di computer (di gente comune) che condividono un po’ della loro potenza al fine della ricerca: Alzheimer, cancro e altre malattie ancora difficili da curare perchè non pienamente conosciute. E l’invito è esteso anche ai processori della Sony Ps3 che da fine Marzo potranno installare un software per unirsi alla ricerca. Il programma di chiama Foldingà home e serve a creare simulazioni e procedimenti che richiedono enormi quantità di potenza e velocità ottenibili appunto da una ragnatela di pc/ps3.
Idea simile al SETI network che unisce il potere di 5 milioni di pc per decodificare i segnali radio spaziali.