L’inarrestabile crescita dei cellulari touchscreen

I cellulari touchscreen domineranno il mercato, una recente previsione li vede trionfanti nel 2012

Pubblicato da Diego Barbera Mercoledì 30 luglio 2008

L’inarrestabile crescita dei cellulari touchscreen

Si tratta di una vera e propria invasione signori: 230 milioni di cellulari touchscreen hanno indossato la giacchetta, gli scarponi, impugnato le armi e sono pronti a invadere il mondo entro il 2012, anni in cui si raggiungerà il top secondo le recenti indagini di IMS Research. La strada è stata iniziata ufficiosamente nel 2007 (anche se altri modelli erano già presenti, palmari a parte), ogni anno i touchscreen phone aumentano.

E Nokia Tube 5800 XpressMedia è solo l’ultimo e più atteso ovviamente visto che il colosso finlandese non era ancora sceso in campo con un touchscreen. I primissimi sono stati poco considerati, c’erano i Neonode, poi è arrivato iPhone a illuminare un mondo dalle potenzialità infinite: LG Prada, HTC Touch e tutta la serie collegata, Samsung con gli ultimi gioielli Instinct e Omnia, i Sony Ericsson presentati a Barcellona… L’anno scorso sono stati venduti circa 30 milioni di cellulari touchscreen, ma nei prossimi 4 anni ne saranno venduti più di 200milioni.
Lg ha venduto 7 milioni di Touchscreen finora, Instinct è stato il cellulare EV-DO Samsung più venduto, HTC sta montando lo schermo sensibile al tocco praticamente in ogni nuovo modello. La battaglia della form factor sembra già finita.