Nel record di Apple, la crescita di iPad a danno dei Mac?

Nella comunicazione dei dati record di vendite di Apple nel passato trimestre è emerso un dato che ha generato una teoria appoggiata da diversi analisti: la crescita consistente degli iPad potrebbe aver corroso il settore dei Mac, così come quella spaventosa di iPhone (e dello stesso iPad) ha penalizzato gli iPod. Insomma, si nota una […]

Pubblicato da Diego Barbera Giovedì 21 luglio 2011

Nel record di Apple, la crescita di iPad a danno dei Mac?

Nella comunicazione dei dati record di vendite di Apple nel passato trimestre è emerso un dato che ha generato una teoria appoggiata da diversi analisti: la crescita consistente degli iPad potrebbe aver corroso il settore dei Mac, così come quella spaventosa di iPhone (e dello stesso iPad) ha penalizzato gli iPod. Insomma, si nota una certa lotta intestina tra dispositivi di Cupertino, una concorrenza interna. Ricordiamo che il terzo quarto dell’anno è stato chiuso con un fatturato di 28.57 miliardi di dollari con una crescita dell’82 per cento.

Con utili a 7,31 miliardi di dollari, pari a 7,79 dollari per azione, in crescita di circa il doppio rispetto al 2010, Cupertino vola nei dati di vendita con 20,34 milioni di iPhone in crescita del 142% nel rapporto anno su anno grazie all’espansione verso nuovi mercati.
 
Sono ben 9.25 i milioni di iPad venduti con una crescita in triplice cifra percentuale, mentre i Mac passano da 3.47 milioni a 3.95 milioni, frenati proprio dal tablet di casa, così come riconosciuto dallo stesso Tim Cook di Apple: “Molte persone hanno optato per iPad“.
 
Discorso che può essere esteso anche al settore di iPod in calo del 20 per cento – è l’unico con segno meno davanti – fagocitato dal binomio iPhone e iPad. Da qui l’ipotesi di vedere presto iPod Touch 5G più evoluto e appetibile per i consumatori.