Photoshop è il migliore amico del telescopio Hubble!

Photoshop è il migliore amico del telescopio Hubble perché permette di lavorare agevolmente sulle foto in bianco e nero catturate, montandole insieme scoprendo i colori

Pubblicato da Diego Barbera Martedì 16 agosto 2011

Il telescopio orbitante Hubble ci stupisce ogni giorno con foto del cosmo dalla bellezza stravolgente. Ma non crediate che basti un clic e il gioco sia fatto, perché la strumentazione da milioni di dollari che orbita intorno al pianeta, libero di scattare immagini senza il “fastidio” dell’atmosfera, richiede un corposo lavoro di post-produzione. Ed è qui che entra in azione Photoshop, che è necessario e imprescindibile per lavorare le immagini in bianco e nero catturate e inviate a Terra, montandole, correggendo le imperfezioni e donando sfumature celestiali, nel vero senso della parola.

Nel video qui sopra è raccontato in poco più di due minuti come sia possibile lavorare sulle immagini grezze andando a ottenere una delle tante foto che poi compaiono su siti internet, riviste e quotidiani. Nel caso specifico viene presa a esempio una galassia a spirale. Hubble è stato recentemente revisionato da una delle ultime missioni dello Shuttle, ormai andato in pensione. Ecco tutte le notizie sullo spazio.