Facebook OpenCellular: il progetto per connettere il mondo

Facebook OpenCellular è la nuova piattaforma open source per portare Internet in tutto il mondo. Creata da Facebook, essa ha come obiettivo quello di portare la connettività anche nelle zone più remote.

Pubblicato da Alberto Marini Venerdì 8 luglio 2016

Facebook OpenCellular: il progetto per connettere il mondo

Facebook sta investendo molto nel cercare di portare Internet in tutto il mondo. L’ultimo progetto è OpenCellular, piattaforma hardware e software open source che permette di ampliare facilmente l’accesso alle reti mobile di tutto il mondo. Si compone di due elementi basilari: la scatola contenente tutto l’hardware e il software che la gestisce. Attraverso questo connubbio, Facebook punta a offrire a tutti la possibilità di creare reti con semplicità e con un basso investimento.

Oltre 4 miliardi di persone, alla fine del 2015, non erano connesse a Internet e oltre il 10% della popolazione mondiale non è raggiunto da connettività cellulare. Proprio per questi motivi, Facebook ha realizzato OpenCellular, un progetto che ha come obiettivo quello di connettere il mondo, creando un’infrastruttura a basso costo e completamente open source.

Facebook OpenCellular è una piattaforma di accesso wireless software defined, ovvero una soluzione che punta a portare la connettività dati in quelle zone non ancora coperte da operatori telefonici.

OpenCellular per Internet ovunque

Attraverso OpenCellular è possibile creare infrastrutture a basso costo e offrire ai residenti reti con buone prestazioni, senza richiedere il pagamento di abbonamenti troppo elevati. Allo stesso tempo, il fatto che hardware e software siano completamente open source ha come obiettivo quello di facilitare l’accesso a un maggior numero di operatori e anche privati cittadini, interessati in questo progetto.

La particolarità di Facebook OpenCellular è quella di essere in grado di adattarsi alle esigenze di ogni specifico contesto e il software può essere modificato, anche a distanza. Non solo, la struttura portante e lo chassis sono ad alta resistenza, in modo tale da poter operare nelle condizioni ambientali più complesse.

Infine, nel momento in cui stiamo scrivendo, OpenCellular è in fase di test all’interno dei laboratori di Facebook e potrebbe essere disponibile per il pubblico entro la fine del 2016.