Come proteggere il tuo account Facebook

Come proteggere il tuo account Facebook, guida completa con trucchi, consigli, suggerimenti per abilitare autenticazione a due fattori, verificare phishing, spam e altri pericoli presenti sul social network

da , il

    Come proteggere il tuo account Facebook

    Non sai come proteggere il tuo account Facebook? Vuoi ottenere la massima privacy possibile e aumentare il livello di sicurezza del tuo profilo? Non ti preoccupare, all’interno di questa guida completa andiamo a vedere in dettaglio come proteggere il proprio account Facebook con alcuni semplici, ma importanti, consigli. Proteggere l’account è gratuito, rapido e richiede pochi passaggi. Non resta, quindi, che veder più da vicino quali sono i suggerimenti, consigli e trucchi per proteggere il profilo Facebook.

    Non lasciare pubblica l’e-mail di accesso

    Come proteggere il tuo account Facebook

    Un possibile modo in cui un malintenzionato potrebbe entrare nel vostro account Facebook è reimpostando la password. Ad esempio, conoscendo l’e-mail dell’account, si può inviare la nuova password a un altro indirizzo e-mail rispondendo ad alcune delle domande predefinite, le cui risposte sono state messe in fase di iscrizione. Innanzitutto, per proteggersi da questa modalità di furto è importante non rendere pubblica l’e-mail di accesso. Questo passaggio può essere effettuato all’interno del proprio profilo, nella sezione Informazioni. Nella nuova pagina che si apre clicca sulla voce Informazioni di contatto e di base. Presso la voce E-mail premi su Modifica e scegli di non rendere visibile sul diario l’indirizzo di contatto.

    Inoltre, le persone con cui interagisci per e-mail conoscono già il tuo account, quindi non serve che l’indirizzo di posta elettronica sia visibile a tutti.

    Autenticazione a due fattori

    Come proteggere il tuo account Facebook

    Un ulteriore livello di sicurezza è garantito dall’autenticazione a due fattori di Facebook, che permette di proteggere il proprio account in modo sicuro e rapido. Quest’ultima permette di ricevere codici di accesso via SMS oppure utilizzare codici di sicurezza generati dal Generatori di codici. In alternativa, Facebook permette di utilizzare anche codici di sicurezza generati con un’app di terze parti o codici di recupero stampati.

    Per attivare e gestire l’autenticazione a due fattori è necessario effettuare i seguenti passaggi:

    1. Entra nelle impostazioni di protezione e accesso cliccando sul pulsante a forma di freccia verso il basso e seleziona la voce Impostazioni. Nella nuova schermata accedi alla sezione Protezione e accesso.
    2. Cerca la voce Usa autenticazione a due fattori e fai clic sul pulsante Modifica.
    3. Non resta che selezionare la metodologia di autenticazione a due fattori che vuoi aggiungere e seguire le istruzioni a schermo. Infine, clicca su Attiva

    Seguendo passo passo le precedenti istruzioni sarai in grado di accedere al tuo account Facebook con l’autenticazione a due fattori, ottenendo così un maggior livello di privacy e sicurezza. Al tempo stesso, ti suggeriamo di utilizzare al posto dei classici SMS, il Generatore di codici insieme alla classica password. Non a caso, dare il numero di telefono a Facebook non è sicuro.

    Archivio delle password

    Un altro modo in cui è possibile proteggere l’account Facebook è quello di usare un password manager. Non a caso, un potenziale attacco nei tuoi confronti può essere portato avanti da un keylogger, ossia un programma che, se installato sul PC, permette di tenere traccia delle password digitate. Per ovviare facilmente a questa possibilità, usa un archivio di password, come KeePass.

    Copiando e incollando la tua password anziché digitandola nel browser, quest’ultima non verrà registrata da un eventuale programma-spia. Al tempo stesso, vi sono programmi di archivio password che effettuano tutta la procedura automaticamente, riempiendo i rispettivi campi della pagina web con username e password salvati.

    Attenzione ad amici e contatti

    Un altro consiglio per proteggere l’account Facebook da eventuali problematiche è quello di non aggiungere mai amici o amici degli amici che non conosci realmente. Può capitare, infatti, aggiungendo persone che non si conoscono di ricevere messaggi di spam o tentativi di furto della password. Se devi aggiungere una persona che non conosci, limita al massimo i tuoi contenuti visibili tramite la funzione lista con restrizioni. Quest’ultime sono liste di amici che possono essere realizzate in base al lavoro, luogo o create automaticamente con Facebook.

    Utilizzare le liste di Facebook è un modo rapido per organizzare gli amici e consentire ad ognuno di essi di vedere ciò che desideri nella sezione Notizie.

    Attenzione al phishing

    Come proteggere il tuo account Facebook

    Un metodo più diffuso ancora è il phishing: mail-truffa che spingono gli utenti a cliccare su link che installano programmi o spyware sul vostro PC. In questo caso basta solo stare attenti: e-mail con errori grammaticali banali, ad esempio, sono un classico esempio di spia; e-mail riguardanti le modifiche del vostro conto corrente o della carta prepagata ne sono un altro esempio (queste comunicazioni avvengono via posta); attenti a link che non ritenete sicuri o che la vostra casella di posta ridireziona automaticamente nella cartella Spam o di cui non riesce a verificare l’attendibilità del mittente.

    Navigate su siti sicuri

    Infine, fai attenzione a navigare su siti sicuri. Alcuni plug-in per il browser, come Firesheep, permettono a un malintenzionato di sottrarre i cookie, ossia quei dati che permettono di autenticarsi automaticamente a un servizio, dal PC di un altro utente. Un metodo per evitare ciò è navigare sui siti con protocollo HTTPS, ossia protetto. Lo si può riconoscere da un lucchetto verde sulla sinistra dell’indirizzo. Facebook, ad esempio, è un sito sicuro, così come Google.it. HTTPS-Everywhere, inoltre, è un plug-in di Firefox che costringe a usare una connessione protetta HTTPS anche nei siti dove non è presente.