Instagram codici QR: cosa sono e come funzionano

Instagram si prepara a una novità di chiara ispirazione di Snapchat come i codici QR per importare e condividere contatti. Scopriamo come funziona questa innovazione in arrivo a breve sulle piattaforme mobile

da , il

    Instagram codici QR: cosa sono e come funzionano

    Instagram Nametags è la novità che arriverà presto sulla popolare piattaforma dell’applicazione per Android e iOS oltre che social network fotografico. Come i più attenti avranno già notato, questa innovazione a livello software si ispira soprattutto a Snapchat e ai suoi codici QR che possono fungere da collegamento rapido per condividere e importare il proprio profilo. Cosa significa? Che con schede visualizzabili a schermo così come con “disegni” inquadrabili con gli smartphone tutto diventerà più semplice e immediato. Scopriamone di più.

    Questa novità degli Instagram Nametags sarà operativa a breve come a tutti gli effetti funzionalità clone dei codici QR di Snapchat che consentono di condividere e importare profili in modo molto rapido e pratico tramite i QR Codes, che cosa sono? Sono quei disegni formati da riquadri e ghirigori in bianco e nero che – una volta inquadrati dalla fotocamera dello smartphone tramite app interna – rimandano a uno specifico contenuto.

    Che cosa sono gli Instagram Nametags

    instagram_nametags_icona

    Che cosa sono gli Instagram Nametags? Come suggerisce il nome stesso sono etichette applicate al nome utente dunque sono rimandi specifici al profilo personale tramite codice QR. La novità sarà in arrivo a breve e il primo a rendersi conto di questa funzionalità è stato Genady Okrain che aveva sottoposto il leak al sito americano TechCrunch trovando i codici nel file installante APK della nuova versione di Instagram. Dal profilo personale – vedi foto su – si potrà aprire il codice QR univoco e un’altra persona effettuerà la scansione sempre tramite applicazione importando il contenuto. A livello commerciale, le aziende potranno applicare il codice QR anche su pubblicità cartacee – facendo un esempio – per una diffusione più capillare.

    Come funzionano gli Instagram Nametags

    L’utente potrà andare a personalizzare il codice QR scegliendo i colori che preferisce così come abbellirli con emoji e mettendo anche un selfie per una customizzazione completa. Insomma, qualcosa di molto molto simile a quegli Snapodes di Snapchat che funzionano allo stesso modo e che possono essere facilmente condivisi anche su altri social network come lo stesso Instagram, Facebook o Twitter. Di recente avevamo peraltro visto anche l’introduzione da parte di Twitter dei codici QR. Non resta che attendere l’ufficialità di questa nuova feature.