Bitcoin per investire bene: cosa bisogna sapere

Pubblicato da redazione tecnocino Mercoledì 23 settembre 2020

Bitcoin per investire bene: cosa bisogna sapere
Foto Shutterstock | REDPIXEL.PL

Investire bene è necessario: da anni i maggiori esperti di economia e finanza sostengono che avere un portfolio variegato e misto sia il segreto dell’investitore privato che non ha nulla da temere. Ovviamente non è per nulla facile ma se si fa del buon trading si può pensare di avere ottimi guadagni anche da un hobby così: comprare bitcoin con paypal ad esempio è la soluzione perfetta per chi vuole provare ad incassare in criptovaluta.

I bitcoin sono noti a tutti: tutti hanno curiosità di sapere cosa sono e come ci si può guadagnare. Oggi indubbiamente tutti o quasi coloro che conoscono la rete sanno di che genere di moneta di tratta ma pochi ne conoscono il vero potenziale.

Capitale garantito: strategie ottimali

Far fruttare i propri risparmi senza troppi rischi non è facile: in genere è noto a tutti che per incassare bisogna rischiare, rischiare perdite è diventato il terrore di tutti coloro che, in questi anni hanno sperimentato Borsa e altro, persino il buon vecchio e caro mattone non è più quello di una volta. Gli italiani da tempo amano il risparmio, basta pensare che solo negli ultimi sei mesi sono stati accumulati 1.500 miliardi di euro, un capitale immenso che non deve andare perso e tanto meno lasciato in balia di sé stesso. E’ bene pensare a far fruttare i risparmi di qualsiasi entità essi siano. Lasciare troppi fondi sul conto corrente non va bene: anziché aumentare sicuramente diminuiranno. Un portafoglio a capitale garantito è quello che serve. Bot, Btp ed azioni non bastano anzi. Sappiamo cosa fare e cosa non fare? Ecco alcuni suggerimenti importanti.

  1. Bot: no, oggi sono negativi. Averne non troppi è sempre bene ma dobbiamo essere coscienti che non sono un ottimo affare infatti nell’ultima asta battuta lo scorso 12 agosto, il prezzo di emissione del Buono a 12 mesi è stato di 100,195, per un tasso del -0,192 per cento.  Vincolare poca liquidità in alcuni Bot può essere interessante, ci sono tantissime banche che offrono un piccolo interesse anticipato. Si può provare ad investire un po’.
  2. Oro: ottimo investimento. Ai massimi storici infatti, secondo gli esperti questo potrebbe arrivare sino a 3000 USD l’oncia dunque un importante rialzo per chi sceglie di comprare lingotti adesso.
  3. Borsa: è opportuno puntare sull’Europa, l’America è uno Stato troppo fragile e la valuta USD sta perdendo potere, investire su titoli ed azioni made in Europa è una strategia interessante.
  4. Mattone: è il momento di comprare ma non di vendere. Depositare la propria liquidità in un acquisto di casa o quanto altro è importante. Adesso no: fra qualche anno si potrà rivendere.

Bitcoin: è la strategia migliore

I bitcoin non sono una moneta nazionale ed è per questo motivo che negli anni sono diventati una ottima strategia di investimento. Solida di per sé ed in sé. Investire non è facile ma le complicazioni possono cessare subito se si diventa esperti. Acquistare adesso ed aspettare l’aumento del prezzo è un’idea buona, il rischio di non fare un ottimo affare è davvero molto basso.

Non tutti sanno e riflettono sul fatto che, oltre ad essere una moneta molto forte i bitcoin sono l’unica valuta ecologica ed ecocompatibile. Il loro sistema di produzione consuma meno energia di una playstation! Interessante dato su cui riflettere. Non esiste altra moneta al mondo così ecologica, così competitiva e così digitale. È proprio un qualcosa di innovativo e differente la criptovaluta di cui vi stiamo parlando.

Certo non tutti sono in grado di acquistare bitcoin con semplicità, ci sono tante realtà speculative ed allora per acquistare un gruzzoletto di moneta digitale è necessario  utilizzare uno dei tanti exchange di criptovalute che si possono trovare in giro sul web. Gli exchange sono dei mercati digitali, un po’ come in Borsa dove si fanno cambio e trading, solo che qui è tutto massimamente virtuale, molto volatile e rapido più di quanto sia il molto veloce sistema della normale Borsa.

Tutto ciò che si muove intorno alla criptovaluta è differente ma curioso. Qualche giorno fa la Sec ha comunicato il lancio di un fondo agganciato ai bitcoin. Davvero interessante. Il fondo potrebbe essere un qualcosa di notevole. Il nuovo fondo Sec su bitcoin è destinato soprattutto a investitori istituzionali: secondo quanto si apprende online si aderisce con ben 100mila dollari.

C’è da tenere conto che oggi i bitcoin costano poco, secondo esperti si potrebbe arrivare a breve ad un importantissimo rialzo. Infatti si rischierebbe di raggiungere la strabiliante quotazione di 300 mila dollari. Cifre importanti per la criptovaluta più solida del Pianeta.