Apple TV: come funziona

Come funziona Apple TV e come collegarla al Mac o al PC Windows anche senza telecomando, come resettare e come configurare il set-top box di Cupertino in modo facile e veloce

da , il

    Apple TV: come funziona

    Apple TV, come funziona il dispositivo realizzato da Cupertino per trasformare il salotto in un centro multimediale completo? Agganciato al TV, collegato in rete ad alta velocità e senza fili ed eventualmente connesso alle periferiche, questo gadget apre un vero e proprio mondo, ma di certo non è immune da mancanze anche di una certa importanza. Apple TV di quarta generazione è l’ultima arrivata nel catalogo della società californiana, ma è ormai datata due anni fa, anche se recentemente sono sempre più insistenti le voci sul prossimo arrivo della quinta variante. I punti forti di questo set-top box evoluto sono la capacità di ricevere contenuti in streaming ad esempio da portali come Youtube o Netflix, ma anche riprodurre foto, video e musica dai servizi collegati e scaricare applicazioni e giochi come se fosse un normale tablet o smartphone della mela morsicata. In questa guida andremo a scoprire come collegare Apple TV al televisore oppure al Mac o ancora al PC Windows e come configurare Apple TV (anche senza telecomando). In più, tutte le altre informazioni su come si usa e come si può utilizzare al meglio affinché questo oggetto tecnologico non abbia più alcun segreto per voi.

    Apple TV: che cos’è

    AppleTV è il fulcro del media center firmato Apple, che dopo aver debuttato con una prima versione negli States è giunto poco tempo dopo anche in Italia. Dal 2011 a oggi sono state quattro le varianti ufficializzate. Questa piccola scatoletta è larga poco più di una spanna e spessa pochi centimetri, si può facilmente trasportare e posizionare sotto la TV di casa, configurandosi facilmente con l’impianto e collegandosi in rete. La confezione include il telecomando con superficie touchscreen, il cavo di alimentazione e i manuali, ma è senza il cavo HDMI che deve essere acquistato separatamente. C’è da dire che il telecomando può anche essere sostituito dai dispositivi con iOS come iPhone, iPod Touch e iPad con l’applicazione Remote scaricabile gratuitamente da App Store di iTunes. La connessione a Internet è possibile via Ethernet con il cavo oppure via Wi-Fi. Inoltre, è presente il Bluetooth 4.1. Grazie all’incredibile parco applicazioni presente su iTunes App Store e accessibile dal dispositivo, ci sono migliaia di apps che aspettano solo di essere scaricate. Scopri come fare nel nostro approfondimento dedicato.

    Come collegare Apple TV al televisore

    La procedura per collegare Apple TV al televisore è qualcosa di semplicissimo e basilare dato che si posiziona nelle vicinanze del grande schermo, si connette via cavo all’alimentazione fornita dall’impianto elettrico casalingo e poi alla televisione stessa con il cavo HDMI. Ricordiamo, però, che questo componente non è presente in confezione d’acquisto e, dunque, deve essere comprato a parte.

    Come collegare Apple TV al Mac o al PC Windows

    È altresì possibile collegare l’Apple TV al Mac, duplicando ciò che viene visualizzato sullo schermo del computer di Apple sul televisore. Non è richiesto un cavo, ma tutto può avvenire wireless tramite la comodissima applicazione integrata e proprietaria AirPlay. Si può sfruttare con tutti i Mac dal 2011 in poi con OS Mountain Lion (OSX 10.8) in su. Come fare? Si accendono Mac e Apple TV (e televisore, naturalmente), poi dal Mac si clicca sull’icona AirPlay che è un rettangolo con freccia triangolare scura in basso. Si seleziona Apple TV e il gioco è fatto. Nota bene: si deve apporre la spunta alla funzione di mirroring dalla finestra di impostazioni che nel frattempo si sarà aperta. La procedura per collegare Apple TV a PC Windows passa attraverso software non ufficiali come ad esempio AirParrot e si segue la stessa procedura.

    Come configurare Apple TV

    Come configurare Apple TV? La procedura è molto semplice. Si deve abbinare il telecomando tenendo premuto insieme i tasti Menu e +, dopo si dovranno seguire i passi del tutorial. Sarà richiesta dunque la lingua da utilizzare, nazione di residenza ed eventuale collegamento con iPhone oppure iPad. Successivamente si dovranno inserire la password per collegarsi via Wi-Fi, le credenziali dell’Apple ID e si dovrà scegliere se attivare o meno la localizzazione, Siri (che da noi non funziona ancora) e gli screensaver animati.

    Configurare Apple TV senza telecomando

    Configurare Apple Tv senza telecomando è possibile: si deve accendere il dispositivo poi, quando compare la schermata iniziale di setup, si dovrà associare via Blueooth iPhone o iPad (con minimo iOS 7) collegandolo anche alla stessa rete Wi-Fi. Da quel momento, tutta la configurazione descritta sopra passerà dallo schermo del dispositivo.

    Come resettare Apple TV

    Per resettare Apple TV non servono particolari sforzi. Si devono scollegare cavo HDMI e alimentazione; aprire iTunes aggiornato all’ultima versione; collegare cavo USB-C o microUSB (a seconda della versione, non è incluso però) al computer; per Apple TV (3a o 4a generazione) si deve collegare il cavo di alimentazione mentre per Apple TV (2a generazione) no; su iTunes si deve aprire la pagina riepilogo di Apple Tv cliccando sull’icona e si deve premere su Ripristina Apple TV. In pochi minuti il tutto sarà completato.

    Apple TV Wifi: come modificare la rete

    Vi abbiamo spiegato che per collegare l’Apple TV alla rete Wi-Fi basta seguire la procedura iniziale con o senza telecomando. Ma se si volesse aggiornare la password oppure se si avesse cambiato rete? Nessun problema, anche per cambiare i DNS o impostare un IP statico basta seguire il percorso Impostazioni > Rete di Apple TV 4 oppure Impostazioni > Generali > Rete di Apple TV 3, dunque selezionare la rete wireless e modificare i dati.

    Apple TV Film gratis

    Molte persone cercano film gratis per Apple TV, ma chiariamo subito un concetto: Apple raramente regala qualcosa e men che meno si impegnerebbe a farlo con contenuti protetti dal diritto d’autore. Motivo per il quale si può soltanto visualizzare pellicole senza spendere soldi per vie traverse. Vi abbiamo raccontato come effettuare il jailbreak di Apple TV e ci leviamo tutte le responsabilità per ogni eventuale malfunzionamento o invalidamento di garanzia che sia. In questo caso, suggeriamo di spendere una piccola somma mensile per sottoscrivere un abbonamento a un servizio che poi vi regala l’on-demand senza limiti, come ad esempio Netflix.