Giochi Activision-Blizzard anche su PS5 tramite abbonamento: lo scenario

I giochi Activision-Blizzard arriveranno presto anche su PS5? Si è delineato uno scenario che potrebbe permetterlo tramite abbonamento.

Ci sono voluti due anni, ma alla fine Microsoft ha portato a termine l’acquisizione di Activision-Blizzard per 69 miliardi di dollari. Un affare monstre che cambia per sempre gli assetti e gli equilibri del mercato videoludico, ergendo Microsoft e quindi Xbox come nuovo leader del settore al posto di Sony.

Giochi Activision su PS5
C’è una possibilità di vedere i giochi Activision su Ps5 – Tecnocino.it

Una leadership che l’azienda di Redmond ha letteralmente comprato, acquisendo 23 studi di sviluppo e due pubblisher (Zenimax e Activision appunto) in appena 5 anni. Un processo di inglobamento talmente veloce e feroce da aver sollevato molti dubbi sulla liceità della cosa. Proprio in occasione dell’accordo con Activision, infatti, molti si sono chiesti se Microsoft non stesse creando un monopolio.

I due anni di processi e inchieste sono serviti per appurare che attualmente, anche con queste acquisizioni, Microsoft non detiene un monopolio assoluto, anche se ne potrebbe aver costruito uno potenziale. I costi di sviluppo dei videogame sono sempre crescenti e basta un errore per fare fallire una softwarehouse, se gli utenti si fidelizzano solo agli abbonamenti, quanto spazio di manovra rimane alle terze parti? Ma soprattutto, possono Sony e Nintendo contrastare lo strapotere di Microsoft qualora decidesse di rendere esclusive tutte le sue proprietà?

I titoli Activision-Blizzard arriveranno in abbonamento su PS5?

Per scongiurare il pericolo e consentire alla concorrenza di armarsi e prendere le precauzioni necessarie, gli organi anti trust hanno chiesto a Microsoft di dimostrare che non vuole rendere esclusive le proprietà Activision-Blizzard quantomeno per i prossimi 10 anni. L’azienda americana si è quindi vista costretta a sottoscrivere dei contratti per garantire la fornitura dei titoli alla concorrenza. Il rischio dunque non è scampato, è solo rinviato di una decade.

Giochi Activision su PS5
Giochi Activision su PS5 tramite Ubisoft +? Al momento solo una suggestione interessante – Tecnocino.it

Considerando la vita media delle console, gli accordi presi da Microsoft assicurano la concorrenza quantomeno per questa e la prossima generazione di console. Ciò che adesso tutti si chiedono è: Microsoft si riterrà soddisfatta o come da piani – svelati da un clamoroso leak – continuerà a cercare di fagocitare ciò che resta del mercato libero? L’altra domanda che tutti si pongono è: i titoli Activision, visto che Microsoft si è impegnata a non renderli esclusivi, arriveranno anche su PS5?

Per quanto riguarda la prima domanda, la sensazione è che per il momento l’azienda americana possa rallentare con la sua smania di compere, anche perché ancor di più adesso è sotto lo sguardo attento di tutti. Per quanto riguarda la seconda, in luglio le due aziende hanno raggiunto un accordo che prevede l’approdo di tutti i titoli della saga Call of Duty su console Sony fino al 2033.

E per quanto riguarda tutti gli altri titoli? Attualmente Microsoft ha la possibilità di decidere caso su caso quale saga e videogame fare uscire anche su console Sony, visto che tra le parti non c’è alcun accordo. Tuttavia questi potrebbero arrivare per vie traverse tramite abbonamento PS Plus.

Come è noto da tempo, Sony ha un accordo con Ubisoft per la condivisione nel proprio catalogo dei titoli principali della compagnia francese. Di recente, inoltre, proprio Ubisoft ha ottenuto da Microsoft i diritti di distribuzione in cloud di tutto il parco titoli Activision (accordo che è stato necessario per vincere le ultime resistenze del CMA) che sarà inserito in Ubisoft +.

In futuro, dunque, Sony e Ubisoft potrebbero modificare il loro accordo e far sì che l’intero catalogo Ubisoft +, e dunque anche i titoli Activision-Blizzard, entrino a far parte del pacchetto abbonamento. C’è da dire che si tratta di una mera speculazione e che al momento non ci sono conferme che questo possa realmente accadere. La possibilità però esiste, a meno che Microsoft non abbia inserito nell’accordo con Ubisoft una clausola che escluda Sony e Playstation.

Gestione cookie