Super Mario lo conoscono tutti, ma conoscete l’origine del nome? Una storia incredibile

I giochi di Super Mario ormai hanno superato i quarant’anni, ma pochi conoscono la sua storia. Il suo nome ha un’origine inaspettata.

Chi non ha mai giocato o almeno sentito parlare di uno dei videogiochi di Super Mario? Il simpatico idraulico in salopette e maglia rossa è dal 1981 che salta e corre sugli schermi digitali, partendo delle sale giochi arcade fino alla Nintendo Witch. La storia che ha portato a dare questo nome al personaggio però non è nota alle nuove generazioni ed è ora di fare un tuffo nel passato.

La storia del nome di Super Mario è ormai antica
Il nome di Super Mario deriva da eventi accaduti quarant’anni fa. – (tecnocino.it)

Per risalire all’origine di tutto bisogna infatti tornare agli anni ’80 quando la Nintendo prese in affitto un magazzino da un imprenditore statunitense. Si trattava di Mario Segale, nato a Seattle da una coppia immigrata dall’Italia che forse anche per nostalgia gli diedero un nome italiano. Presto iniziò a lavorare nel settore dell’edilizia, in particolare producendo asfalto per le strade.

Possedeva diversi magazzini, ma non li usava tutti quindi accettò la proposta dell’azienda di videogiochi, all’epoca in difficoltà economiche. In quella struttura sorse il quartier generale americano della Nintendo, che stava per fatalità lavorando al gioco dove avrebbe debuttato l’idraulico in salopette. Per la precisione si trattava della versione arcade di Donkey Kong.

Perché Super Mario prese il nome da un imprenditore

Mentre il titolo del videogioco era già stato stabilito purtroppo non si era ancora deciso un nome per il protagonista. Era infatti sorto il problema che  a causa della mancanza di liquidità la Nintendo non era in grado di pagare l’affitto. Mario Segale per quanto indispettito tuttavia decise di portare pazienza e dare all’azienda più tempo per pagare gli arretrati che non aveva potuto versare.

Il primo gioco di Super Mario fu Donkey Kong
A rendere celebre il nome di Super Mario fu il primo Donkey Kong. – (tecnocino.it)

Questa generosa concessione avvenne dopo un’accesa discussione con Minoru Arakawa, il presidente della sede americana. Sollevato e determinato a non deludere ulteriormente l’affittuario, proprio Arakawa pensò di fargli un regalo speciale. Battezzò così il suo idraulico con il nome proprio “Mario” anziché chiamarlo semplicemente “Jumpman” come si pensava all’inizio.

Anche se questo evento risale al 1981, nessuno a parte Arakawa e chi lavorava con lui poté scoprire la storia prima del 1993. Quell’anno infatti lo scrittore David Sheff pubblicò un libro intitolato “Game Over” dove fece per la prima volta riferimento a queste circostanze. Dal canto suo Mario Segale non si sbilanciò mai troppo per dire se la cosa gli avesse fatto piacere o meno.

Gestione cookie