Youtube, video 3D per tutti con la conversione da 2D intelligente

Youtube, video 3D per tutti con la conversione da 2D intelligente

Youtube apre al motore di conversione da 2D a 3D facile e soprattutto aperto a tutti, ecco come funziona e come si potrà sfruttare, inoltre a cosa servirà

da in 3D, Social Media, Software, Video, Youtube
Ultimo aggiornamento:

    youtube video 3d conversione

    Youtube apre ufficialmente alla nuova era dei video 3D grazie a un potente strumento ossia il motore di conversione di filmati da 2D a 3D facilmente. In realtà questa funzionalità era già attiva e disponibile per tutti quegli utenti che avessero caricato già filmati sul contenitore video più famoso del mondo, dallo scorso autunno, ma oggi si apre finalmente anche a tutti gli altri utenti. Ci sono due aspetti significativi da sottolineare, il primo è che la conversione da 2D a 3D è fattibile a patto che il video sia in alta definizione ossia Full HD a 1080p. La seconda è che si possa sfruttare un’apparecchiatura adeguata come ad esempio monitor o TV 3D con appositi occhialini stereoscopici. La conversione sarà inoltre intelligente, scopriamo perché.

    Si tratta per altro di un sistema dotato di una certa intelligenza artificiale di fondo dato che impara man mano come agire e come migliorarsi, man mano che converte filmati da 2D a 3D. In che senso? La conversione da piano bidimensionale a tridimensionale tiene in considerazione algoritmi complessi, che riescono a comprendere cosa è in primo piano, cosa in secondo – e così via – e cosa invece è lo sfondo.

    Prendendo come riferimento i filmati 3D nativi ossia quelli catturati attraverso una videocamera tridimensionale e analizzandoli, il motore i conversione potrà comprendere come agire cercando probabilmente immagini in movimento simili e dunque agendo di conseguenza. Con una sorta di confronto, insomma. E’ una novità molto importante per Youtube, perché apre a un numero gigantesco di contenuti.

    Ed è una grande arma per tutti quei produttori di hardware che hanno già puntato sul tridimensionale, ma sono rimasti un po’ penalizzati dalla scarsa quantità di contenuti disponibili.

    Parliamo non solo di smartphone come quelli di LG, che recentemente ha presentato il nuovo Optimus 3D Max oppure HTC con Evo 3D, ma anche di tutte quelle 3D TV in cerca di contenuti da riprodurre dalle varie piattaforme Smart e connesse delle quali sono dotate. Come da immagine, qui sopra, una volta cliccato sul tab 3D in basso a destra, si potrà scegliere il metodo di visualizzazione desiderato come Rosso ciano, Verde magenta, Blu giallo e via via fino a lato per lato e HTML5 Stereo

    Sarà così predominante il 3D in futuro? Non ci è ancora dato saperlo, di sicuro però Youtube non vorrà perdere questo treno e si prepara per presentarsi pronta all’eventualità del boom. D’altra parte con un motore di conversione ben funzionante il costo è solo quello iniziale, di sviluppo. Un investimento a basso rischio.

    507

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN 3DSocial MediaSoftwareVideoYoutube
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI